/ Politica

Politica | 07 dicembre 2022, 14:37

Riforma della giustizia, Conte critico: “Irragionevoli passi indietro”

Il leader del M5s: "Depotenziare lo Spazzacorrotti un errore: i reati più gravi contro la pubblica amministrazione sono spesso legati alla mafia degli appalti, alla criminalità organizzata"

Riforma della giustizia, Conte critico: “Irragionevoli passi indietro”

E’ molto critico Giuseppe Conte circa la le linee programmatiche illustrate in Senato dal ministero della Giustizia Carlo Nordio. In visita a Torino, il leader del M5s ha tuonato: “Questa visione della giustizia la contrastiamo, perché ci riporta a disegni di qualche decennio fa delle forze di destra”.

Il dito di Conte è puntato contro il depotenziamento della legge Spazzacorrotti: “E’ irragionevole fare passi indietro: i reati più gravi contro la pubblica amministrazione sono spesso legati alla mafia degli appalti, alla criminalità organizzata. Depotenziare questo strumento è un ritorno al passato, avevamo dotato il Paese di una legge contro la corruzione molto avanzata a livello internazionale”.

Il leader del M5s ha poi proseguito: “La separazione delle carriere esiste già, il pm che deve soggiacere alle direttive politiche? Siamo fermamente contrari”.

Ci accusano di giustizialismo, noi siamo per la separazione delle carriere: se i magistrati sbagliano sono responsabili dei loro errori. Ma dobbiamo tutelare le condizioni di esercizio della magistratura in termini di imparzialità e indipendenza” ha affermato.

In conclusione, l’ex primo ministro ha voluto mandare un messaggio di solidarietà a Giorgia Meloni, minacciata nelle scorse ore: “Esprimo la mia ferma condanna per le minacce arrivate alla premier Giorgia Meloni e a sua figlia”. “Sono gesti esecrabili, so cosa significa perché quando ero presidente del consiglio ho ricevuto tante minacce, soprattutto durante la fase di pandemia”, ha concluso Conte.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium