/ Attualità

Attualità | 08 dicembre 2022, 15:02

Grugliasco ha “fatto la diffeRAEEnza”, triplicata la raccolta differenziata di apparecchi elettrici

Un successo il progetto portato avanti da Stranaidea e dal Comune, che ha visto il conferimento di 1082 kg rispetto ai 303 del 2021. Aperto un nuovo punto raccolta all'Oratorio Go

raccolta differenziata apparecchi elettrici grugliasco

Grugliasco ha “fatto la diffeRAEEnza”, triplicata la raccolta differenziata di apparecchi elettrici

Il progetto RI-RAEE promosso da Stranaidea e Città di Grugliasco ha “fatto la diffeRAEEnza” ed è stato un successo: l'iniziativa, realizzata con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sulla raccolta differenziata e il corretto smaltimento dei RAEE** (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), con un'attenzione particolare a ragazzi e ragazze in età scolare, ha visto triplicare i propri risultati.  Questa affermazione è fortemente testimoniata dai numeri: nei primi 9 mesi del 2022, infatti, il materiale conferito ha raggiunto i 1082 kg rispetto ai 303 dello stesso periodo nel 2021.

Numeri triplicati rispetto al 2021

Nello specifico, la raccolta ha fruttato 836 kg di R4 (435 nel punto raccolta presente al mercato e 401 in quelli posizionati nelle scuole aderenti), 24 di R5 (6 al mercato e 18 nelle scuole)  e 222 di pile (86 al mercato e 136 nelle scuole). Nel 2021, invece, le quote si sono assestate rispettivamente a 232 (127 al mercato e 105 nelle scuole), 16 (2 al mercato e 14 nelle scuole) e 207 (55 al mercato e 152 nelle scuole). Pur non appartenendo specificamente ai RAEE, un altro dato interessante riguarda l'olio vegetale usato: nell'unico punto raccolta del mercato, infatti, sono stati conferiti ben 1228 litri rispetto agli 801 del 2021: «I numeri – sottolinea la Vice-Presidente di Stranaidea Lorena Cugusi - confortano il nostro progetto. Avevamo immaginato che la raccolta diffusa sul territorio avrebbe sensibilizzato i cittadini verso il conferimento dei piccoli RAEE e i dati restituiscono un risultato di grande valore: nei primi nove mesi del 2022, rispetto al 2021, abbiamo più che triplicato i chili di RAEE smaltiti correttamente». 

L'importanza dei punti di raccolta

A influire positivamente su questo consistente incremento sono stati, senza ombra di dubbio, i nuovi punti raccolta e la nuova campagna di comunicazione, accompagnata dal claim “Fai la diffeRAEEnza”. La stessa è il frutto di una riflessione fatta all'interno di Stranaidea la quale, in piena sintonia con il concetto di sostenibilità, ha ideato e promosso il progetto RI-RAEE in collaborazione con il Comune di Grugliasco.

I RAEE, altamente dannosi e inquinanti quando dispersi nell'ambiente o gettati nell'indifferenziato come semplici “dispositivi fuori uso”, se correttamente smaltiti attraverso la differenziata possono essere riciclati e tornare ad essere una risorsa preziosa e importantissima: "L’importanza del loro corretto smaltimento – commenta l'Assessore alla Transizione Ecologica della Città di Grugliasco Raffaele Bianco - non è solo una questione ambientale, ma anche di carattere sociale, perché riduce fenomeni di criminalità e sfruttamento. La maggior parte di queste apparecchiature contiene, tra i vari componenti, anche diversi metalli preziosi quali argento, rame e oro; anche per via di questi materiali si sono purtroppo ingenerati, nel corso degli anni, numerosi casi di gestione illecita e di impianti abusivi, insieme a delle e vere proprie lande di rifiuti oltreoceano; queste cose dobbiamo farle conoscere. Siamo contenti, come Amministrazione, che il progetto RI-RAEE si possa espandere in Città con l’obiettivo di creare maggiore consapevolezza rispetto all’argomento dei rifiuti elettrici ed elettronici coinvolgendo soprattutto i più giovani, particolarmente sensibili alle tematiche green, ma anche i principali fruitori di dispositivi tecnologici".

Nuovo centro presso l'oratorio

Ed è proprio a questo proposito che, per valorizzare ulteriormente l'iniziativa seguendo alla lettera le sue prospettive di sviluppo, è stato inaugurato un nuovo punto di raccolta presso l'Oratorio GO di Viale Giustetti 12.

Lo stesso si aggiungerà a quelli già attivi per i RAEE piccoli R4 ed R5 negli istituti scolastici Curie-Vittorini (Corso Allamano 130), Majorana (Via Baracca 80), La Salle (Via Perotti 94), Salvo D'Acquisto (Via Perotti 85), I.C. 66 Martiri (Via Olevano 81), Bruno Ciari (Via Don Caustico 110), Casalegno (Via M. Cordero 10), Elsa Morante (Via Somalia 1), alla SAMEV Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Torino (Largo Braccini 2) e al Mercato del martedì mattina di Viale Echirolles e, per tutte le tipologie di RAEE (grandi e piccoli, R1, R2, R3, R4 ed R5), l'Ecocentro di Via Libertà 40.

"Un Oratorio – ha dichiarato Matteo Bilardo della Comunità di Educatori dell'oratorio Go Grugliasco - sempre più green! Insieme a tutti i valori educativi che ogni giorno cerchiamo di trasmettere ai ragazzi più giovani, quello della sostenibilità e del rispetto per l'ambiente non può di certo mancare. Siamo molto felici che, da oggi, sia possibile riciclare e dare una nuova vita a tutti i dispositivi elettronici che non utilizziamo più.  Venite a scoprire il punto di raccolta realizzato con la collaborazione di Stranaidea direttamente in Oratorio".

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium