/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2022, 18:22

Da via Nizza a piazza Galimberti, il degrado delle cabine telefoniche usate come bivacchi e vespasiani

La segnalazione a Telecom da parte degli Amministratori. Loi: "Sono state ripulite e si sta valutando di convertire le vecchie strutture con quelle dotate solo di cupole in plexiglas"

Da via Nizza a piazza Galimberti, il degrado delle cabine telefoniche usate come bivacchi e vespasiani

Sembrano ormai appartenere a un'altra epoca, ma le cabine telefoniche sono un servizio essenziale e ancora utilizzato dai cittadini. E tuttavia vanno spesso incontro a situazioni di degrado e di apparente abbandono. 

Sul territorio della Circoscrizione 8 sono numerose quelle che versano in questo stato. In particolare, quelle in via Nizza, all'altezza del civico 355, angolo via Vinovo, di fronte alla Chiesa dell'Annunziata, e all'angolo con via Abegg, ma anche in corso Fiume, all'angolo con corso Moncalieri e infine in piazza Galimeberti. 

Qui le cabine telefoniche sono spesso utilizzate come punto di bivacco o come vespasiano dai senzatetto. 

"Abbiamo contattato Telecom per capire se queste strutture siano ancora utilizzate e, nel caso non lo fossero, abbiamo chiesto un'eventuale rimozione o conversione in cupole" spiega il coordinatore Alberto Loi Carta che ha seguito l'iter confrontandosi con il presidente della 8 Massimiliano Miano. 

La risposta di Telecom non si è fatta attendere a lungo. "Ci hanno confermato che le cabine sono stabili, integre e ancora utilizzate dai cittadini, quindi non possono essere rimosse. Tuttavia - aggiunge Loi -. considerati i numerosi atti di vandalismo e l'utilizzo da parte dei senzatetto, aumenteranno gli interventi di pulizia. Stanno inoltre valutando di trasformarle da cabine chiuse ad aperte dotate solo di cupola in plexiglass".

Una soluzione questa che permetterebbe quanto meno di evitare che diventino sede di bivacchi costanti. 

"Se saranno sostituite ovviamente la Circoscrizione aiuterà Telecom con i necessari interventi di ripristino del manto stradale" conclude Loi. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium