/ Cronaca

Cronaca | 05 gennaio 2023, 19:57

Juve, il terremoto dirigenziale continua: si dimettono due componenti del collegio sindacale

Maria Cristina Zoppo e Alessandro Forte lasciano l'incarico: "finito un ciclo". Subentrano i sindaci supplenti Maria Luisa Mosconi e Roberto Petrignani

bandiera juve

Juve, il terremoto dirigenziale continua: si dimettono due componenti del collegio sindacale

Continua il terremoto ai vertici della Juventus, innescato dalle dimissioni dell'intero cda lo scorso 28 novembre. Due componenti del collegio sindacale hanno rassegnato le proprie dimissioni: si tratta di Maria Cristina Zoppo e di Alessandro Forte.

"Finito un ciclo con l'assemblea del 27 dicembre"

Lo ha comunicato la società bianconera spiegando che entrambi hanno rassegnato le proprie dimissioni "con decorrenza dalla data odierna" per motivazioni di carattere personale nonché professionale dichiarando che la scelta "è maturata a valle dell'assemblea dei soci in data 27 dicembre 2022 che ha approvato il bilancio al 30 giugno 2022 e che costituisce la fine di un ciclo di attività del Collegio Sindacale".

Subentrano Maria Luisa Mosconi e Roberto Petrignani

Zoppo e Forte erano sindaci effettivi nominati il 29 ottobre 2021 "tratti - informa la Juventus - dall'unica lista presentata dall'azionista Exor Nv". Da oggi, 5 gennaio, subentrano, ai sensi di legge e di statuto, i sindaci supplenti Maria Luisa Mosconi e Roberto Petrignani, appartenenti alla medesima lista.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium