/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 23 gennaio 2023, 16:02

TorinoFilmLab alla 73esima Berlinale con cinque pellicole in concorso

Manodrome, Family Time, The Quiet Migration, La proprietà dei Metalli e Mammalia sono i film in gara nelle diverse sezioni della kermesse cinematografica in programma dal 16 al 26 febbraio.

TorinoFilmLab alla 73esima Berlinale con cinque pellicole in concorso

Il TorinoFilmLab inizia il 2023 facendo tappa a Berlino non solo grazie a film sviluppati nel laboratorio internazionale del Museo Nazionale del Cinema di Torino e pronti a debuttare alla 73ma Berlinale (16 - 26 febbraio), ma anche a workshop ed eventi che richiameranno il gotha dell’industria audiovisiva mondiale.

 

Manodrome, Family Time, The Quiet Migration, La proprietà dei Metalli e Mammalia sono i cinque film in gara nelle diverse sezioni della kermesse cinematografica tedesca. 

 

Tra le 18 eclettiche opere internazionali selezionate per il Concorso Ufficiale, ritroviamo il regista sudafricano John Trengove - che ha esordito proprio al TFL partecipando al percorso di sviluppo FeatureLab con il suo primo lungo, The Wound (2017) - con il suo nuovo film Manodrome..

 

La competizione riservata a opere audaci e innovative Encounters accoglie Family Time (Mummola) film di debutto della regista finlandese Tia Kouvo, sviluppato nel 2021 grazie al percorso del TFL ‘FeatureLab’ e vincitore del TFL Production Award del medesimo anno (€ 40.000) e del Green Filming Award col quale ha ottenuto la certificazione Green Film della Trentino Film Commission. Il film - divertente e acuta analisi sulle relazioni familiari, su come cerchiamo di trovare una connessione, ma non sempre ci riusciamo - è una coproduzione tra la finlandese Aamu Film Company (produttrice del caso di successoScompartimento n. 6 di Juho Kuosmanen) e la svedese Vilda Bomben Film AB.

 

Nella sezione Panorama The quiet migration, opera prima della regista danese Malene Choi che ha partecipato a TFL ScriptLab 2019, ruota attorno al diciannovenne a Carl, che vive nella tranquilla campagna danese con i genitori adottivi, ma inizia a sentire l'attrazione della nativa Corea del Sud e si avvicina rapidamente il giorno in cui dovrà scegliere.

 

Dal TFL a Berlino anche il film italiano La proprietà dei metalli, opera prima di Antonio Bigini inclusa nella sezione Generation Kplus, e che ha preso parte al workshop per produttori italiani Up&Coming 2020. Ambientato in un villaggio italiano, dove si dice che il piccolo Pietro abbia poteri psicocinetici, è un tenero ritratto della giovinezza e un'allegoria della scienza con le sue forze invisibili. Infine, nella sezione Berlinale ForumMammalia del rumeno Sebastian Mihăilescu - sviluppato nel workshop intensivo TFL Extended del 2018 - che con il suo cinema narrativo sperimentale gioca con i miti, i ruoli di genere e l’horror.

 

Il TorinoFilmLab sarà inoltre presente a EFM – European Film Market con eventi legati all’audience e alla serialità: dal workshop TFL Extended Audience Design organizzato in collaborazione con World Cinema Fund, al Audience Design Think Thank che coinvolgerà professionisti del cinema per discutere di sfide e prospettive di un panorama distributivo costantemente in mutazione, focalizzandosi sulla centralità dell’audience a partire dalle primissime fasi di realizzazione di un prodotto audiovisivo.

 

Infine, la prima edizione di SeriesLab Talents - percorso iniziato a giugno 2022 che ha selezionato 5 promettenti sceneggiatori provenienti da 5 diversi paesi - Italia, Inghilterra, Polonia, Germania e Spagna - e li ha formati all’interno di una writers’ room per lanciarli nel mercato della serialità mondiale, si concluderà con una presentazione dei 5 talent nell’evento Only Writers In The Building ospitato da Berlinale Series Market e organizzato da TFL e MIDPOINT Institute in collaborazione con EAVE e ATC.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium