ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 30 gennaio 2023, 12:21

La Protezione civile di Pinerolo contro il rischio idrogeologico

Nel 2022 oltre 1.000 ore di lavoro per pulire 1,5 km di canali, caditoie e scolmatori

La Protezione civile di Pinerolo contro il rischio idrogeologico

Nel 2022 la Protezione civile è stata impegnata sul fronte della prevenzione del rischio idrogeologico: i volontari hanno prestato oltre 1.000 ore di lavoro e pulito 1,5 km di canali, caditoie e scolmatori. I dati sono stati illustrati dal coordinatore Maurizio Pesando. Gli interventi sono stati realizzati in collaborazione con le associazioni convenzionate (Aib di Pinerolo e Nucleo protezione civile dell’Ana cittadina) e coordinati con gli uffici comunali e la polizia locale.

Gli interventi di pulizia hanno riguardato: i canali Roceya e rio minore, quelli di via Brigata Cagliari e dietro il circondario, i punti critici del rio Riaglietto, la Cumba d'le masche e quella di Abbadia, il torrente Leminetta dietro il Cimitero comunale, il tratto intubato di Tre Bocchetti (in via Ciochino) e la strada e le griglie di scarico di Costagrande.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium