/ Attualità

Attualità | 03 marzo 2023, 19:53

A Beinasco lavori sulla passerella Albano Zuin. Cannati: "La sicurezza merita tempo e attenzione"

Programmati interventi che prevedono il rinforzo – o in diversi casi la sostituzione – di parti che garantiscono la tenuta della struttura

passerella Albano Zuin

A Beinasco lavori sulla passerella Albano Zuin. Cannati: "La sicurezza merita attenzione"

ll Comune di Beinasco ha approfondito negli ultimi mesi le condizioni strutturali della passerella Albano Zuin, che collega il centro cittadino con la zona del campo sportivo Spinelli sopra il torrente Sangone.

Necessità di interventi urgenti

Un'opera logisticamente centrale per la cittadinanza, utile a pedoni e ciclisti per passare dalla piazza centrale di Beinasco fino alla pista ciclo-pedonale lungo il fiume. E che quindi abbisogna della più totale sicurezza. Durante la prima fase dei lavori, l'amministrazione comunale ha chiesto un supplemento di indagine per accertare che giunti e tubi dello «scheletro» della passerella non avessero problemi. Un controllo che in passato non era mai stato fatto capillarmente, e che ha accertato la necessità di intervenire con urgenza sulla struttura della stessa, danneggiata in maniera importante dalla ruggine.

L’intervento prevede il rinforzo – o in diversi casi la sostituzione – di alcune parti che garantiscono la tenuta strutturale della passerella ciclopedonale, con l’obiettivo di mantenere i necessari requisiti di sicurezza e soprattutto di permettere alla passerella di essere fruibile senza problemi per i prossimi anni a venire.  

Cannati: "La sicurezza prima di tutto"

Quando abbiamo iniziato i lavori – spiega il sindaco Daniel Cannati - ho chiesto una revisione totale della struttura, per evitare che da qui ad altri pochi mesi fossimo costretti ad una nuova chiusura. Non ci aspettavamo di trovare una situazione simile, in una struttura che ha meno di 20 anni, e speravamo di finire prima gli interventi, ma quando si parla di sicurezza per la cittadinanza non ci possono essere altre priorità. Una struttura come la nostra passerella merita tutto il tempo e l'attenzione possibile: perché possa di nuovo essere usata negli anni a venire senza problemi”.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium