/ Sanità

Sanità | 30 maggio 2023, 14:00

Giornata Mondiale senza Tabacco, le iniziative dell'Asl To3

Lo slogan scelto quest'anno è "Abbiamo bisogno di cibo, non di tabacco"

sigaretta

Giornata Mondiale senza Tabacco, le iniziative dell'Asl To3

“Abbiamo bisogno di cibo, non di tabacco” è il focus scelto dall’OMS per il 31 maggio 2023, Giornata Mondiale senza tabacco.  

Il tabacco viene attualmente coltivato in 124 paesi come coltura da reddito, su un’area complessiva di 4 milioni di ettari. Si tratta di un’area dove le foreste vengono distrutte per creare spazio alle piantagioni di tabacco e per produrre combustibile per l’essicazione delle foglie e dove risorse preziose come l’acqua e la terra fertile vengono destinate, anziché alla produzione alimentare, a sostenere l’industria del tabacco. Per questi motivi l’OMS dedica la giornata 2023 al tema ecologico e in particolare alla siccità e alle colture consapevoli, sulla scia del 2022 in cui si era portata alla luce la problematica dell’inquinamento della terra a causa del tabacco. Smettere di fumare, sottolinea l’OMS, è una decisione per la nostra salute e la salute del nostro pianeta. 

Diffusione del tabagismo. 

L’OMS stima che ogni anno, nel mondo, più di 8 milioni di persone muoiono a causa del consumo di tabacco, mentre l’esposizione al fumo passivo risulta essere la causa di morte di circa 1,2 milioni di persone, tra cui 65.000 bambini.  

In Italia, una persona su quattro (il 24,2% della popolazione) è un fumatore: una percentuale elevata, che non si registrava dal 2006. 

L’incremento riguarda entrambi i sessi. Tra i fumatori di sesso maschile si registra la percentuale più alta di chi fuma più di 20 sigarette al giorno (25,6% rispetto al 13,4% delle donne) mentre quasi la metà dei giovani fumatori, nella fascia 15-24 anni (49,8%), fuma meno di 9 sigarette al giorno, sebbene il 45,5% di essi consumi tra le 10 e le 19 sigarette/die. Rispetto all’area geografica, la prevalenza di fumatori è più alta, per entrambi i sessi, al Sud, dove fumano il 32,6% degli uomini e il 21,6% delle donne. 

In Piemonte (indicatori PASSI 2020-2021) fuma il 25.5 % della popolazione. Il 23.3% è un ex fumatore, mentre il 45% è stato coinvolto in una campagna di sensibilizzazione sul problema. 

Nell’AslTo3 i cittadini che si rivolgono ai CCT - Centri per il trattamento del tabagismo sono diminuiti negli anni della pandemia: 233 in totale nel 2019, 158 nel 2020 e 119 nel 2021. Hanno un’età media di poco superiore ai 50 anni (dato stabile dal 2019 ad al 2022) e sono per lo più occupati e con titolo di studio con licenza media, inferiore e/o superiore. Dal 2022 ad oggi il dato è invece in netto aumento, con + 88 nuovi casi nel 2022 ed una tendenza di crescita che i primi dati del 2023 sembrano confermare. 

La Giornata Mondiale senza tabacco nell’AslTo3. 

Anche noi possiamo fare qualcosa per la giornata mondiale senza tabacco, dando il nostro piccolo contributo per un pianeta più sano. Ridurre l’utilizzo di tabacco infatti può voler dire, su larga scala, ridurre gli interessi economici delle industrie del tabacco e di conseguenza dismettere le coltivazioni attualmente attive. 

Il SerD dell’AslTo3 partecipa anche quest’anno alla campagna di sensibilizzazione dell’OMS per la giornata del 31 maggio 2023. È prevista l’esposizione di totem dedicati al tema nelle sedi principali dell’Azienda Sanitaria, nei luoghi maggiormente frequentati dai cittadini. Sempre il 31 maggio gli operatori del SerD saranno presenti in alcuni ambulatori dei medici di base del territorio, con distribuzione di locandine e la possibilità per i fumatori di accedere alla misurazione gratuita del monossido di carbonio sull’espirato. Inoltre nella mattinata del 31 maggio alcuni operatori saranno presenti presso l’atrio di ingresso dell’ospedale di Rivoli, a disposizione dei cittadini con materiale informativo e di sensibilizzazione ed offrendo la possibilità della misurazione gratuita del monossido di carbonio. 

Centri AslTo3 per il trattamento del tabagismo.  

L’AslTo3 mette a disposizione del cittadino, distribuiti sul territorio, diversi Centri per il trattamento del tabagismo. L’accesso è diretto, gratuito e senza necessità di richiesta da parte del medico di famiglia. Per sedi, recapiti e orari è possibile consultare il sito web dell’Azienda sanitaria al link https://www.aslto3.piemonte.it/servizi/dipendenze/centri-per-i-trattamenti-del-tabagismo/  

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium