/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 13 giugno 2023, 12:21

Corso Marconi protagonista del Cuore Verde di San Salvario: "Il primo lotto dei lavori pronto a metà luglio"

Partecipata la manifestazione a tema ambiente ed ecologia. Durante l'evento, l'incontro con il presidente Miano e l'assessora Foglietta sui lavori in corso: "I parcheggi saranno compensati con quelli del Padiglione 5"

Corso Marconi protagonista del Cuore Verde di San Salvario: "Il primo lotto dei lavori pronto a metà luglio"

Partecipata la scorsa edizione dell’iniziativa Cuore Verde di San Salvario, la manifestazione dedicata al verde e all'ecologia in città che si è svolta lo scorso weekend.

Tantissime persone hanno affollato corso Marconi che è stato anche protagonista di un incontro aperto alla cittadinanza  con il presidente della Circoscrizione 8, Massimiliano Miano, e l’assessora, Chiara Foglietta: Dibattito abbastanza partecipato. Ciò che abbiamo ribadito è stata l’importanza di aver pedonalizzato quel tratto di corso Marconi e di aver fatto una scelta ponderata dettata anche da due anni di sperimentazione del tratto pedonale” spiega Miano. 

Un progetto che in seguito al confronto con cittadini, associazioni e commerciali è stato anche in parte modificato. Un esempio, la pista ciclabile sui controviali e non più sulla parte centrale come era previsto in un primo momento. 

Il cantiere sta andando avanti e come già annunciato dovrebbe chiudere a ottobre. “C’è stato un ritardo rispetto al cronoprogramma soprattutto per quanto riguarda i materiali lapidei. Per metà luglio tuttavia il primo lotto sarà concluso. Da lì si partirà con il secondo lotto da via Ormea a corso Massimo d’Azeglio per restituirla alla collettività per il mese di ottobre”.

Sui parcheggi la polemica maggiore, con gli interventi infatti si perderanno 30 posti auto. “Abbiamo da sempre cercato di lavorare sulle compensazioni. Il 98% dei posteggi scomparsi dal viale centrale saranno recuperati utilizzando una banchina di trasporto pubblico locale dismessa in corso massimo D’Azeglio. Inoltre, la novità che accompagna i lavori del Parco del Valentino e di corso Marconi è la riapertura del Padiglione 5. Sarà non solo riqualificato, ma anche ampliato al proprio interno una struttura metallica che può ospitare fino al 40% di auto in più”. 

"Gli interventi sono sul lotto Madama Cristina - Massimo d’Azeglio, ma la progettualità prevede tutta la riqualifica di Corso Marconi, parte che tuttavia non è ancora finanziato. Siamo alla ricerca di fondi per poter far sì che in futuro prossimo sia del tutto pedonale".  

Preoccupazione per il nuovo corso è stata sollevata soprattutto dai commercianti. "Comprensibile, ma in realtà le vie pedonalizzate portano beneficio al commercio locale, non il contrario" commenta la coordinatrice Francesca Gruppi. 

 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium