/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2023, 15:58

Orgoglio torinese: al grattacielo della Regione premiata la BRB Ivrea, il Real Madrid delle bocce

La società che ha sede a Salassa ha conquistato il decimo scudetto di fila. Ricca: "Una eccellenza del Piemonte che tiene alta la nostra bandiera anche in campo internazionale"

BRB Ivrea premiazione

Al grattacielo della Regione premiata la BRB Ivrea, il Real Madrid delle bocce

Dieci scudetti di fila. Meglio della Juve, anzi visti anche i loro successi in campo internazionale sono considerati il Real Madrid delle bocce. Oggi la BRB Ivrea è stata ricevuta e premiata al grattacielo della Regione per festeggiare i suoi ultimi trionfi e per progettare il futuro di uno sport ingiustamente considerato minore.

Ricca: "Orgoglio piemontese"

La vittoria del campionato italiano di Serie A di bocce è un orgoglio per il Piemonte intero. Per questo, come Regione, abbiamo deciso di conferire una targa agli atleti della BRB di Ivrea - afferma l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca - La promozione dello sport locale è fondamentale per ottenere risultati agonistici di questo tipo e il nostro augurio sincero è che, con il supporto delle istituzioni, le società sportive della nostra regione possano continuare a fare bene e a vincere”.

"Questa realtà è un autentico orgoglio, una squadra che porta in giro il nome del Piemonte in modo vincente. Per questo abbiamo voluto ospitarli nella nostra casa, nel grattacielo della Regione, per dimostrare loro la nostra gratitudine", ha concluso Ricca, auspicando ulteriori trionfi. "E poi ci sono ancora molte partite da vincere...".

Roberta Bianchetta, sindaco di Salassa, ha espresso il suo grande "piacere nel premiare una società che ha sede nella nostra città a Salassa, una realtà di livello internazionale. Il decimo scudetto di seguito, continua a dare soddisfazioni e a ottenere grandi risultati a livello internazionale".

Bellazzini: "Vogliamo continuare a vincere"

Aldino Bellazzini, Presidente della BRB Ivrea, era evidentemente orgoglioso: "Sono felice di aver ricevuto questo attestato di interesse per il nostro sport. Noi non vogliamo fermarci qua, vogliamo continuare a vincere e a tenere alto il nome del Piemonte e della provincia di Ivrea".

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium