/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 15 giugno 2023, 07:10

Cavoretto: la prima classe della Balbis-Garrone l'anno prossimo non ci sarà

Miano: "Cercheremo di farla ripartire per il 2024-2025". Oggi alle 18 l'incontro con la dirigente, i docenti e gli amministratori rivolto alle famiglie interessate ai due plessi Balbis e Fioccardo

striscione scuola balbis

Cavoretto: la prima classe della Balbis-Garrone l'anno prossimo non ci sarà

Tempo scaduto per la classe prima della scuola elementare Balbis-Garrone, l’anno prossimo non ci sarà. Troppo pochi i bambini iscritti (sei in tutto, ndr) che alla fine hanno scelto altri plessi scolastici. 

Vicenda andata avanti per mesi

Una vicenda che si è tirata avanti per mesi e che aveva suscitato non poche polemiche da parte di residenti, commercianti e genitori, preoccupati che la chiusura della prima classe per il prossimo anno scolastico 2023-2024 potesse essere il primo passo verso la chiusura della scuola stessa, ritenuta “un centro di aggregazione fondamentale per il borgo”.  

"Alla fine - spiegava la settimana scorsa Massimiliano Miano - siamo riusciti ad avere il nullaosta dal Provveditorato per avere una prima alla Balbis con iscrizioni limitate in via eccezionale. La dirigente ha avviato una serie di interlocuzioni con le famiglie, ma allora i sei bambini che avevamo non cerano più perché li avevano già iscritti in altri plessi del territorio".

Miano: "Nulla purtroppo è cambiato"

Oggi scade il termine massimo per iscrivere i figli alla Balbis e quindi salvare la classe prima del prossimo anno, ma non ci sono state adesioni: “Nulla è cambiato- conferma il presidente Miano-. Oggi alle 18 con la dirigente e i docenti racconteremo ai genitori che cosa è successo e gli sviluppi futuri.” 

Per vedere di nuovo una prima elementare a Cavoretto occorrerà aspettare quindi il prossimo anno: “L'idea è di riproporre l’attivazione l’anno prossimo per farla ripartire nel 2024-2025".

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium