/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2023, 06:09

Pistoia espugna Torino: i toscani salgono in A1, per la Reale Mutua la fine di una corsa entusiasmante

I padroni di casa sconfitti in casa per 73-61: la serie promozione finisce 1-3 per gli avversari

partita di basket

Sconfitta in gara 4 per la Reale Mutua

Non ripete l’impresa la Reale Mutua Basket Torino che perde Gara 4 di Finale Playoff con il punteggio di 73-61. Si chiude quindi la stagione della squadra gialloblù. Miglior realizzatore della squadra gialloblù è stato Guariglia, autore di 14 punti.

 

Gara 4 si sblocca grazie ad un canestro di Magro, ma dall’altra parte Mayfield impatta subito la contesa (2-2). Il primo vantaggio torinese arriva con la tripla per mano di Guariglia. Viene fischiato un antisportivo a Copeland che sfrutta mettendo a segno i due liberi (7-4 dopo 2’ di gioco). Wheale schiaccia e Pistoia torna sul -2 (9-7 dopo 3’30” di gioco). Varnado segna da tre punti e la Giorgio Tesi Group va avanti (12-11 a 4’ dalla prima pausa). La Reale Mutua contro-sorpassa grazie ai liberi di Mayfield e Vencato (14-12). Pistoia mette insieme un parziale di 7-0 e va avanti 19-14 costringendo coach Ciani al time-out. Il primo quarto va in archivio sul 20-14 in favore di Pistoia.

 

Il secondo quarto si apre con il canestro di Benetti che porta Pistoia a +8 (22-14) che diventa +10 grazie a Saccaggi. La Reale Mutua si sblocca grazie alla tripla di Schina (24-17 dopo 2’ di gioco) che diventa -5 grazie a Zanotti. Wheatle segna in contropiede, ma Zanotti segna la tripla del nuovo -5 (28-23 a 5’30” dall’intervallo lungo). La Giorgio Tesi Group risponde con parziale di 5-0 che la spingono di nuovo in doppia cifra di vantaggio (33-23) e la panchina gialloblù ferma nuovamente la partita con il time-out. Al rientro in campo Pistoia tocca il +12, ma Guariglia segna il tap-in del -10, che diventa -8 grazie a Pepe (35-27). Si entra negli ultimi 2’ di primo tempo con Pistoia avanti 39-29. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul 41-29.

 

Dopo l’intervallo lungo la partita riprende con il canestro di Magro da una parte e i liberi di Vencato dall’altra (43-31). Jackson segna da tre punti e la Reale Mutua torna a -11 (45-34 dopo 2’ di gioco) che diventa -9 grazie al jumper di Guariglia. Saccaggi segna il +13 pistoiese (49-36) e la panchina torinese è costretta a fermare la partita con il time-out. Al rientro in campo viene fischiato il secondo antisportivo a Copeland che deve quindi abbandonare la contesa. La Reale Mutua inizia gli ultimi 3’ di terzo quarto sul -11 (51-40). Zanotti segna da tre punti e Torino torna sul -10 (53-43). Il terzo periodo si chiude sul 55-45 in favore della Giorgio Tesi Group.

 

L’ultimo periodo si apre con la schiacciata di Del Chiaro (57-45). Taflaj segna solo un libero e la Reale Mutua è a -11 (59-48). Varnado trova il canestro del +15 pistoiese (63-48) e la panchina gialloblù ferma la partita con il time-out. Vencato trova il canestro del -13, quando la partita è entrata negli ultimi 5’. Varnado appoggia il +15, ma Guariglia infila la tripla del -12 (69-57 a 2’30” dalla fine). Pepe e Guariglia sono gli ultimi ad arrendersi, ma Pistoia vince 73-61 e chiude la serie.

 

Reale Mutua Basket Torino - Giorgio Tesi Group Pistoia 61-73 (14-20, 29-41, 45-55)

 

Reale Mutua Torino: Mayfield, Fea NE, Vencato, Taflaj, Schina, Jackson JR., Poser, Guariglia, De Vico NE, Beltramino NE, Pepe, Zanotti. All.: Franco Ciani.

 

Giorgio Tesi Group Pistoia: Benetti, Della Rosa, Copeland, Farinon NE, Saccaggi, Del Chiaro, Magro, Allinei NE, Pollone, Varnado, Wheatle. All.: Nicola Brienza.

 

Il commento di coach Franco Ciani: “Rispetto a Gara 3 siamo arrivati abbastanza provati fisicamente, quindi abbiamo sofferto maggiormente la loro aggressività. Credo che la fotografia della partita sia il numero di tiri corti arrivati sul primo ferro, sintomo di stanchezza e affaticamento. In certi momenti abbiamo messo anche un pizzico di confusione e frenesia, che per quanto motivata dalla voglia di recuperare,  è sempre cattiva consigliera. Bisogna avere la coerenza di dire che Pistoia ha meritato la promozione, ma Torino è stata protagonista di una stagione di altissimo livello: essere arrivati tra le prime 4 e aver sfiorato la promozione rappresenta il coronamento di una stagione per la quale dobbiamo uscire a testa alta”.

redazione


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium