Eventi | 10 dicembre 2023, 06:00

Cosa fare a Torino nel weekend: gli eventi fino a domenica 10 dicembre

L'arte protagonista con Pistoletto, Hayez e Monna Lisa. A teatro l'omaggio a Buscaglione e un musical che ha fatto storia: "Cats". Al Regio il Balletto è protagonista con la "Bella Addormentata", mentre per ballare appuntamento al Folk Club o a Venaria

spettacolo su buscaglione

"Cats" al Teatro Colosseo - foto Gianluca Saragò

MOSTRE ED EVENTI

TIME SQUARE
Fino al 31 marzo
“Time Square. L’arte in piazza trascende il tempo”. Ha un titolo che cattura subito l’attenzione la nuova mostra ideata da Alessandro Bulgini. L'esposizione mette in dialogo sedici opere d'arte del passato con altrettante insegne pubblicitarie odierne, lungo sedici stanze della villa ottocentesca di corso Giovanni Lanza, stanze che diventano metafisiche piazze per un confronto fra tempo, arte e vita.
INFO: Flashback Habitat, www.flashback.to.it 

GIULIA E TANCREDI FALLETTI DI BAROLO COLLEZIONISTI
Fino al 7 aprile
In occasione del bicentenario del Distretto Sociale Barolo, i Musei Reali presentano una mostra dossier che per la prima volta permette di ricomporre l'originaria raccolta dei marchesi Giulia Colbert e Carlo Tancredi Falletti di Barolo, mettendo in luce il loro duplice ruolo di committenti e collezionisti. Una significativa selezione delle 45 opere d'arte antica donate con lascito testamentario alla Galleria Sabauda nel 1864 dialogherà con altri dipinti e sculture.
INFOmuseireali.beniculturali.it

FUORI CAMPO 
Fino all'8 dicembre 
Oltre 15 appuntamenti tra concerti, dj set, spettacoli di luci per ospitare più di 50 musicisti con nomi del calibro di Kyle Eastwood e Vittorio Cosma. Punto nevralgico della rassegna: i Murazzi del Po che tornano a “risuonare” vestendosi di red-carpet per ospitare i tanti concerti in palinsesto. Fuori Campo nasce per unire in un unico fil rouge la musica del grande cinema che ha fatto la storia della “settima arte” in un programma che intende coinvolgere la città.
INFOwww.murazzitorino.com

LA PRIMA MONNA LISA
Fino al 26 maggio 
Si tratta de La Monna Lisa di Isleworth, un'opera che secondo gli esperti il Maestro di Vinci dipinse prima della sua gemella conservata al Louvre. Isleworth è la città inglese in cui visse il mercante che l'acquistò nel 1914 da un collezionista privato inglese. La "prima Monna Lisa" era stata per la prima volta presentata nel 2012 dopo essere stata sottoposta a oltre trentacinque anni di studi.
INFOhttps://mostraprimamonnalisa.com

HAYEZ. L'OFFICINA DEL PITTORE
Fino al 1° aprile
Non c’è Il Bacio, ma la mostra “Hayez. Officina del pittore romantico”, ospita alcune importanti opere, tra cui La Meditazione, Il consiglio alla vendetta e Accusa Segreta, insieme a molti quadri e disegni inseriti del pittore veneziano. Dieci sezioni per 100 opere allestite in un percorso cronologico, raccontano il lavoro di Francesco Hayez, autore simbolo del passaggio tra lo stile neoclassico a quello romantico. Dalle prime esperienze tra Venezia e Roma, sotto l’influenza dell’opera di Tiziano, fino a quelle come "pittore civile".
INFO: www.gamtorino.it/it

MICHELANGELO PISTOLETTO
Fino al 25 febbraio 
Il Castello di Rivoli presenta una grande mostra dedicata a Pistoletto (Biella, 1933) in occasione del suo novantesimo compleanno. Il progetto dell’artista "Molti di uno" reinventa l’architettura ortogonale della Manica Lunga trasformandola in uno stupefacente groviglio armonioso, un dispositivo urbano irregolare e libero attraverso il quale raccogliere e rileggere tutta la sua arte in un gigantesco autoritratto che funziona come la mappa di una Città ideale dell’avvenire.
INFOwww.castellodirivoli.org/mostra/michelangelo-pistoletto

THROUGH THE PALESTINIAN MUSEUM OF NATURAL HISTORY AND HUMANKIND
Fino al 28 gennaio
La Palestina è il punto di partenza del lavoro di Khalil Rabah, in mostra alla Fondazione Merz. L’artista nato a Gerusalemme nel 1961, vive e lavora a Ramallah, Cisgiordania. La sua presenza a Torino è stata in forse fino all’ultimo a causa dello scoppio della guerra israelo-palestinese. Il suo progetto era partito vent’anni fa, nel 2003. Si tratta di un'opera itinerante, in costante divenire, che si arricchisce di anno in anno e che si riferisce alla Palestina, non solo come luogo, ma anche come richiamo alla terra, come mezzo narrativo per evolvere il sapere. Un vero e proprio museo nomade con dipartimenti come geologia, botanica e paleontologia.
INFOwww.fondazionemerz.org 

PAULINA OLOWSKA E PENG ZUQIANG
Fino al 7 gennaio 
La mostra "Visual Persuasion" è un progetto espositivo concepito da Paulina Olowska (Gdansk, 1976), che propone lavori esistenti e nuove produzioni, selezione curata dall’artista di opere dalla collezione Sandretto Re Rebaudengo, palcoscenico che accoglie una folta schiera di ospiti e spiriti. "Vestiges" è mostra personale di Peng Zuqiang, vincitore dell’illy Present Future 2022 Prize, la ventitreesima edizione dell’iniziativa promossa da illycaffe. L’artista presenta due nuove installazioni filmiche dedicate ai temi della memoria e del contagio in relazione alla produzione e diffusione di immagini. All’interno di Vestiges, l’affettività e la fragilità dei corpi sono le lenti con cui osservare e accedere alla sfera della memoria, sia individuale che collettiva. La memoria non è intesa dall’artista tanto come un archivio, ordinato secondo criteri di efficienza per conservare e consultare le informazioni, ma piuttosto come un insieme di tracce, spesso ambigue.
INFOfsrr.org

IL MONDO DI TIM BURTON 
Fino al 7 aprile
La mostra dedicata al grande regista è allestita all'interno della Mole. C’è la scrivania del regista, ma anche i suoi disegni, alcuni inediti, schizzi, polaroid, pupazzi e oggetti di scena. Protagonisti tutti i personaggi più famosi creati da Tim Burton, da Beetlejuice a Edward mani di forbice, fino all’ultima riuscita serie Netflix, Mercoledì.  Per la prima volta in città Burton è rimasto colpito da palazzi e ambienti storici.
INFO: Museo del Cinema, www.museocinema.it

CONCERTI

TOMMASO PARADISO
Mercoledì 6 dicembre ore 21
Tommaso Paradiso è stato tra i primi artisti a riprendere a suonare dal vivo lo scorso anno. Durante la primavera del 2022 il suo Space Cowboy Tour ha portato l’omonimo disco nei teatri di tutta Italia. In estate è arrivato il travolgente Tommy Summer Tour, una festa che ha collezionato numerosi sold out al suono delle grandi hit di uno dei cantautori più amati della scena contemporanea italiana. Adesso arriva a Torino con il tour invernale.
INFO: Palaolimpico Alpitour, corso Sebastopoli 123, www.palaalpitour.it

ABBADREAM TRIBUTE SHOW
Giovedì 7 dicembre ore 21
Spettacolo coinvolgente di musica suonata rigorosamente dal vivo, luci, video, coreografie, costumi, che celebra la musica degli Abba in modo fedele, rispettoso e appassionato ripercorrendo i ricordi speciali di quando dominavano le classifiche delle radio internazionali. Gli Abbadream ripropongono tutte le loro grandi hits, da “Mamma Mia”, “Voulez Vous”, “Dancing Queen”, “Winner takes it all”, “Super Trouper” e tutte le hits più amate. 
INFO: Teatro Concordia, corso Puccini, Venaria, www.teatrodellaconcordia.it

JASON REBELLO
Giovedì 7 dicembre, ore 21.30
Perr la rassegna RadioLondra, Jason Rebello e Marco Micheli & Enzo Zirilli in concerto al FolkClub. Rebello è una stella assoluta del firmamento musicale britannico, un grandissimo ed eclettico musicista che due giganti della musica mondiale come Sting e Jeff Beck hanno voluto al loro fianco per molti anni di dischi e tour internazionali. Un fantastico asso del pianoforte, in trio, per un’altra epica, indimenticabile serata di RadioLondra.
INFOwww.folkclub.it

MUSICAL

CATS
Da martedì 5 a sabato 9 dicembre ore 20.30, Domenica 10 dicembre ore 16
Un'irresistibile colonia di gatti che cantano e ballano sulle rovine della Città Eterna in una magica atmosfera scandita da fantasia, dramma, romanticismo e grande musica. Tutto questo è "Cats", il musical per eccellenza, che arriva a Torino dopo il grande successo della scorsa stagione nella nuova grande produzione del Teatro Sistina. La regia è di Massimo Romeo Piparo, le musiche di Sir Andrew Lloyd Webber e i testi del premio Nobel Thomas Stearns Eliot. Ecco cosa ci ha raccontato la protagonista Chiara Canzian.
INFO: Teatro Colosseo, Via Madama Cristina 71, tel. 0116698034 - 0116505195, www.teatrocolosseo.it. Biglietteria: clicca qui

BALLETTO

LA BELLA ADDORMENTATA
Giovedì 7 dicembre ore 20, Sabato 9 ore 14.30 e 20, Domenica 10 ore 15 
Nel 1890, la storia della Bella addormentata uscì dalle pagine illustrate dei libri di fiabe per materializzarsi sul palcoscenico del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo e diventare così uno dei balletti romantici più amati di sempre. Il merito di questa trasformazione prodigiosa va a Čajkovskij, il quale compose, con una facilità per lui insolita, una serie di danze incantevoli, come il valzer che apre l’atto I e il celebre Adagio della rosa. La storia della principessa Aurora, che cade in un sonno profondo e lungo cento anni in attesa di essere svegliata da un bacio del suo vero amore, esprime la lotta eterna tra il bene e il male attraverso il confronto tra la Fata dei Lillà e la malvagia Carabosse. È proprio questo personaggio ad aver affascinato maggiormente la coreografa Márcia Haydée, spingendola a rileggere la fiaba da una prospettiva diversa.
INFO: Teatro Regio, piazza Castello 215, tel. 0118815241/242, www.teatroregio.torino.it

TEATRO

UN DELITTO AVRA' LUOGO
Da venerdì 1° a domenica 17 dicembre, orari: Venerdì 1, Sabato 2, Domenica 3 ore 16
Quel venerdì 29 ottobre 1950, nel tranquillo villaggio di Chipping Cleghorn la notizia s’era diffusa in un baleno: alle 18,30 a “Little Paddocks”, il villino della signora Blacklock, avrebbe avuto luogo un delitto. Qualcuno - già, ma chi e, soprattutto, perché? - s’era premurato d’annunciarlo sul giornale locale con una inserzione a pagamento. Con trent’anni di specializzazione in Agatha Christie al suo attivo, la Compagnia Torino Spettacoli firma questa nuova attesa produzione per la regia di Girolamo Angione. La scena è di Gian Mesturino.
INFO: Teatro Erba, corso Moncalieri 241, tel. 0116615447/011.6618404 - www.torinospettacoli.it

LO SPETTATORE CONDANNATO A MORTE
Fino a sabato 9 dicembre ore 21; Domenica 10 dicembre ore 19
Scritto nel 1985, è ambientato in una sala di tribunale, ed è una frenetica commedia-processo in cui attori, giudici, testimoni, avvocati, regista e spettatori si confrontano e si fondono. E’ un’esilarante parodia della giustizia dove si intravede il funzionamento delle dittature presenti e passate, nonché i loro avatar nelle nostre "democrazie" contemporanee. Con il pretesto di esaminarne il funzionamento, l'opera di Matei Visniec, mette in scena i diversivi più iniqui del mondo giudiziario. La regia è di Beppe Rosso.
INFO: San Pietro in Vincoli, via San Pietro in Vincoli 28, www.amafactory.it

FRED!
Dal 5 al 17 dicembre, orari: mar-gio-sab ore 19.30, mer-ven 20.45, dom 16
Il talento attoriale di Matthias Martelli e quello musicale di Fabrizio Bosso riportano in vita il mondo notturno, pieno di donne e sigarette, di Fred Buscaglione, grazie alle invenzioni registiche di Arturo Brachetti. Irriverente, istrionico, e destinato a una morte prematura sulla sua Ford Thunderbird rosa che ne consacrò il mito, Buscaglione è uno dei figli più illustri di Torino e un'icona che ha segnato la storia culturale e musicale del nostro Paese.
INFO: Teatro Carignano, p. Carignano 6, www.teatrostabiletorino.it

DENTRO
Martedì 5 dicembre ore 21, Mercoledì 6 ore 19, Giovedì 7 ore 20
"Dentro" non è teatro d’indagine, è l’indagine stessa, quando è ancora nella vita; non è un lavoro sulla violenza ma sull’occultamento della violenza. È la storia di una violenza che si consuma tra le mura di una casa, di un abuso che nessuno vuole vedere. Lo racconta Giuliana Musso, la drammaturga, che entra nella storia, su un palco che si tinge di rosso. Il rosso della rabbia che provoca l’ingiustizia.
INFO: Teatro Astra, via Rosolino Pilo 8, www.fondazionetpe.it

IL RUMORE DEL SILENZIO
Dal 5 al 10 dicembre, orari: mar-gio-sab ore 19.30, mer-ven 20.45, dom 16
Alle 16.37 del 12 dicembre 1969, nella Banca dell’Agricoltura di piazza Fontana a Milano esplose una bomba che causò la morte di 17 persone e ne ferì 88. Si cercò di far ricadere la responsabilità sui gruppi anarchici e, in seguito ai primi arresti, il 15 dicembre Giuseppe Pinelli morì precipitando dalla finestra di un ufficio situato al quarto piano della Questura di Milano. Con questo spettacolo teatrale, Laura Curino e Renato Sarti ripercorrono insieme la cronaca, raccontando il tentativo della destra eversiva di rovesciare la democrazia, e rendendo al contempo un doveroso omaggio alla tragedia, spesso dimenticata, delle vittime e dei loro cari.
INFO: Teatro Gobetti, via Rossini 8, tel. 0115169555, www.teatrostabiletorino.it

SETTE A TEBE
Dal 7 al 10 dicembre, orari: gio-ven ore 20.45, sab ore 19.30, dom 16
Gabriele Vacis torna, a distanza di tre decenni, a lavorare sulla saga della stirpe di Edipo, affidandola ancora una volta ad una compagnia di giovanissimi interpreti nelle vesti della folla che riempie le strade e le piazze di Tebe. Al centro di questa tragedia, infatti, c’è il popolo, che assiste e commenta ciò che succede: una moltitudine di volti e di voci, che diventa protagonista e incarnazione
dell’opinione pubblica. Un coro sfaccettato, che con la sua invadente onnipresenza è capace di volgere in festa, in mercato, ogni evento straordinario, anche il più tragico.
INFO: Fonderie Limone, via Pastrengo 88, Moncalieri, www.torinodanzafestival.it

LA SIGNORA OMICIDI
Giovedì 7 novembre, Venerdì 8 e Sabato 9 dicembre ore 21, Domenica 10 ore 16
Dal celebre racconto di William Rose e ispirato all’omonimo film di Mackendrick, Mario Scaletta ha tratto l’adattamento teatrale. È una commedia ricca di humor e di divertenti intrighi, situazioni ambigue ed equivoci esilaranti, ambientata in una Londra anni Cinquanta, città che fa da sfondo all’improbabile incontro fra Louise Wilberforce, arzilla e svampita affittacamere, e il misterioso Professor Marcus, presunto musicista, in realtà capobanda di un gruppo di pericolosi malviventi che Louise Wilberforce finirà per smascherare. Nei panni della svampita e arzilla Signora Omicidi la bravissima Paola Quattrini diretta da Guglielmo Ferro.
INFO: Teatro Gioiello, via Colombo 31, www.teatrogioiellotorino.it

IL TESTIMONE
Giovedì 7 dicembre ore 21
Lo spettacolo racconta, facendo parlare solamente i fatti, un episodio lontano e dimenticato dalla memoria collettiva: quello dell’assassinio del magistrato Giacomo Ciaccio Montalto, impegnato nell’indagare i rapporti fra mafia di Trapani e narcotrafficanti. Prodotto da Tangram Teatro e sostenuto da Libera contro le mafie, è stato scritto dal giudice Mario Almerighi e Fabrizio Coniglio, diretto e interpretato da Bebo Storti e Fabrizio Coniglio.
INFO: Fabbrica delle E, corso Trapani 95, www.scorribandemetropolitane.it

UNA GIORNATA PARTICOLARE
Venerdì 8 dicembre ore 21
Si ispira al celebre lungometraggio del 1977 di Ettore Scola, autore della sceneggiatura con Ruggero Maccari e Maurizio Costanzo, inserito nei "100 film italiani da salvare", vincitore di un Golden Globe cme miglior film straniero, un Premio Cesar, due David di Donatello, tre Nastri d'Argento, candidato al Premio Oscar nel 1978 sia come miglior film straniero sia per il miglior attore (Marcello Mastroianni. La trasposizione teatrale è firmata dal Teatro d’inverno di Sassari e ha la regia di Giuseppe Ligios.
INFO: Spazio Kairos, via Mottalciata 7, biglietteria@ondalarsen.org

MORTO DAL VIVO
Sabato 9 dicembre ore 21
Orlando Manfredi e Beppe Puso cantano Luigi Tenco in una performance ideata e diretta da Beppe Puso, per Santibriganti Teatro. Un viaggio spericolato nel repertorio tenchiano, per sottolinearne il suo valore sentimentale ironico e civile. Una sfida all'arrangiamento chitarristico e una prova da interprete.
INFO: Teatro Dravelli, via Praciosa 11, Moncalieriwww.scorribandemetropolitane.it

UNA VOLTA NELLA VITA
Sabato 9 dicembre ore 20.45, Domenica 10 ore 15.30
E' molto più di una storia d’amore tra un Ragazzo e una Ragazza: è il racconto di vite vissute in un vortice continuo, tra sogni, speranze e vita reale, è un’emozionante storia di coraggio e perseveranza attraverso il linguaggio universale della musica. Tratto dall’omonimo film irlandese del 2006 scritto e diretto da John Carney, vincitore del Premio Oscar per la Miglior Canzone con Falling Slowly, "Once" diventa uno spettacolo musicale nel 2011 con il libretto di Enda Walsh, ottenendo fin da subito un grande successo vincendo 8 Tony Award, 2 Olivier Award e un Grammy Award.
In scena un eccezionale gruppo di 11 artisti che suonano una moltitudine di strumenti, oltre a cantare, recitare e danzare.
INFO: Teatro Alfieri, piazza Solferino 4, www.teatroalfieritorino.it

NATALE A CASA CUPIELLO
Domenica 10 dicembre ore 21
Un grande classico in una messinscena non convenzionale che vede un unico attore interagire con sette pupazzi. Lo spettacolo, fedele al testo di Eduardo De Filippo, evoca le vicende della famiglia Cupiello, aprendo uno squarcio dentro l’immaginario e la memoria di ogni spettatore. L’ambientazione è quella di un grande presepe in cui si muovono l’attore e le figure animate, che lui stesso manovra. "Il presepe – spiega il regista Lello Serao - è l’orizzonte dentro cui si muove tutta l’opera sia in senso reale che metaforico, il presepe è l’elemento necessario a Luca Cupiello per sperare in una umanità rinnovata e senza conflitti, ma è anche la rappresentazione della nascita e della morte".
INFO: Teatro Superga, via Superga 44, Nichelino, tel 011.6279789, teatrosuperga.it

FUORI PORTA

ASTI
Fino al 17 dicembre ad Asti sorgerà il "Palatartufo" allestito in piazza San Secondo, oltre ai banchi di vendita del tartufo sono previsti spazi di esposizione e vendita dei prodotti enogastronomici di eccellenza gestiti dalle associazioni di categoria, i cosiddetti "Gioielli del Territorio" che saranno insieme ai tartufi i protagonisti dell'iniziativa.
INFO: www.lavocediasti.it/2023/11/14/leggi-notizia/argomenti/eventi-18/articolo/asti-mette-in-mostra-i-suoi-gioielli-sabato-e-domenica-torna-la-fiera-del-tartufo.html

Daniele Angi e Chiara Gallo

Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium