/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2024, 18:08

I monumenti del Piemonte pronti a illuminarsi di rosa per la partenza del Giro d’Italia

La data prevista è il 25 gennaio, a 100 giorni dal via. Prima riunione organizzativa in Regione con i sindaci delle città di tappa del Giro

I monumenti del Piemonte pronti a illuminarsi di rosa per la partenza del Giro d’Italia

I monumenti del Piemonte pronti a illuminarsi di rosa per la partenza del Giro d’Italia

Si è tenuta nella mattina di oggi, mercoledì 10 gennaio, nel Grattacielo della Regione la riunione organizzativa che ha visto seduti allo stesso tavolo i sindaci dei Comuni città di tappa dalla Grande Partenza del Giro D’Italia (Venaria, Torino, San Francesco al Campo, Biella, Fossano, Novara, Acqui Terme), gli amministratori regionali e gli organizzatori di Rcs.

Monumenti illuminati di rosa il 25 di gennaio

Nel corso dell’incontro, oltre a informazioni tecniche relative allo svolgimento delle tappe e alla comunicazione dell’evento è stato deciso di illuminare di rosa i monumenti delle città coinvolte. Nei prossimi giorni le amministrazioni locali decideranno quali monumenti illuminare. La data per l’illuminazione è prevista per il 25 gennaio, cioè a 100 giorni dalla partenza di questo importantissimo evento sportivo.   

Le tappe: 4 maggio Venaria Reale-Torino, il 5 San Francesco al Campo-Santuario di Oropa, il 6 Novara-Fossano, poi il 7 da Acqui Terme si andrà verso la Liguria.

Cirio e Ricca: "Sport volano per turismo ed economia"

Siamo nuovamente pronti a organizzare un’altra Grande Partenza e la cosa ci riempie di orgoglio. Non è scontato per un territorio avere il privilegio di ospitare eventi ciclistici di questo prestigio e il Piemonte, in questi anni, si sta dimostrando una vera capitale dell’agonismo su due ruote - affermano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca - Crediamo nei grandi eventi come occasione di sviluppo e come volano per l’economia del turismo ma pensiamo anche che siano un’occasione per avvicinare tutti i cittadini a uno stile di vita sano, diffuso e condiviso”.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium