/ Attualità

Attualità | 02 febbraio 2024, 15:45

Basket: le Final Eight a Torino raddoppiano, arrivano anche le finali femminili. Cirio: "Sarà un anno di sport"

In campo dal 14 al 18 febbraio, l'appuntamento con la Coppa Italia porta turisti in città: +11% di biglietti venduti rispetto allo scorso anno

Basket: le Final Eight a Torino raddoppiano, arrivano anche le finali femminili

Basket: le Final Eight a Torino raddoppiano, arrivano anche le finali femminili

Il grande basket torna a Torino con la seconda edizione consecutiva delle Final Eight di Coppa Italia, alla Inalpi Arena dal 14 al 18 febbraio Quest'anno l'evento raddoppia, aggiungendo alla competizione maschile le Finali Four femminili. Umana Reyer Venezia, Allianz Geas Sesto San Giovanni, Famila Wuber Schio e Passalacqua Ragusa si sfideranno il 16 febbraio, mentre la finale si giocherà il 18 alle 14:30, prima della finale maschile.

8 squadre a caccia della coppa

Le squadre maschili che si giocheranno la coppa, invece, sono Umana Reyer Venezia, Germani Brescia, Virtus Segafredo Bologna, EA7 Emporio Armani Milano, Dolomiti Energia Trentino, Unahotels Reggio Emilia, Generazione Vincente Napoli Basket ed Estra Pistoia. Assente, quest'anno, la piemontese Derthona che sta faticando all'undicesima posizione del campionato.

"Quest'anno c'è enorme equilibrio - hanno commentato il telecronista Pierluigi Pardo e l'ambassador Carlton Myers durante la presentazione delle finali - Milano e Bologna hanno le loro stanchezze dovute all'Eurolega, Brescia sta facendo bene e Venezia che aveva il miglior ranking".

Brescia insegue il sogno del bis

La squadra campione in carica è Brescia, e l'ex capitano David Moss - quest'anno vice allenatore - ha portato a Torino la coppa con lo scopo di rimanere campioni. "Vogliamo la possibilità di difenderla - le sue parole - vogliamo essere lì una partita alla volta per provare a vincere". A portare il trofeo femminile, invece, l'ex giocatrice della Nazionale Laura 'Chicca' Macchi, che di Coppe Italia ne ha vinte ben 8 dal 2010 al 2018 con Pool Comense e Schio.

Cirio: "Un anno di grande sport"

"Questo grande evento ha un grande significato di immagine che alimenta il turismo sportivo - ha commentato il presidente del Piemonte Alberto Cirio - Ma in particolare per noi quest'anno è un anno di sport e fa piacere inaugurarlo con il basket, poi ci saranno l'inizio del Giro d'Italia, l'anniversario del Grande Torino, in attesa del Tour de France che vedrà la tappa di Torino e in autunno con il consolidato evento delle Atp Finals. Qui abbiamo capito l'importanza del lavoro di squadra, altrimenti eventi come questi non sarebbero realizzabili. Stanno aumentando le iscrizioni al basket dopo che i bambini si avvicinano al grande evento, come l'effetto Sinner col tennis".

"Sono contento della scelta di incentivare il basket femminile - ha dichiarato il sindaco Stefano Lo Russo - Torino col Piemonte possono essere città ospitali che credono profondamente nel valore dello sport. È una città che ha creduto molto nella riconversione della città fabbrica, fatto in moltissimi luoghi e in occasioni importanti. Se possiamo ospitare le finali di basket e le Atp è grazie alle Olimpiadi del 2006. Importante lasciare una legacy dopo gli eventi con i campi sportivi, per consolidare una pratica sportiva che è veicolo di unione, salute e spazio di aggregazione". 

I tanti eventi collaterali della manifestazione

Il presidente di Lba Umberto Gandini ha poi illustrato i vari eventi collaterali al torneo, a partire dal film su Dino Meneghin il 13 febbraio alle OGR, con l'intervista del campione prima della proiezione. Tanti gli ospiti dei giorni successivi: da Bob Morse che riceverà l'introduzione nella Hall of fame della Lba a Ghemon, ospite del palco allestito fuori dal palazzetto, fino all'intrattenimento di Saturnino e Diletta Leotta. Progetto da menzionare "Una tripla per Candiolo": la Lega Basket donerà all'istituto di ricerca sul cancro 100 euro per ogni canestro da 3 punti realizzato.

"La Final Eight è uno degli eventi più importanti e attesi del panorama sportivo nazionale - ha infine commentato il presidente della Lega Basket femminile Massimo Protani - e farne parte con la nostra Final Four è una vetrina importante per il basket femminile perché agevolerà il percorso di crescita che negli ultimi anni abbiamo intrapreso in termini di visibilità e interesse".

Numeri (e biglietti venduti) in crescita

I numeri sono in crescita: sono stati venduti oltre 36 mila biglietti, pari a un aumento dell'11% rispetto allo scorso anno. La finale è già sold out mentre le semifinali si stanno avvicinando al tutto esaurito. Buoni numeri anche per il basket femminile: la serata di venerdì sta raggiungendo quota 4.500 biglietti venduti. 

Francesco Capuano


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium