/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2024, 10:18

Il 2024 anno di grande sport a Torino, Lo Russo: "Partenza del Giro il 4 maggio per ricordare gli Invincibili"

Dalle Final Eight di basket al Giro d'Italia e il Tour de France, per finire a novembre con le ATP Finals. Con l'obiettivo di tenerle in città per altri 5 anni

Lo Russo: "Partenza del Giro il 4 maggio per ricordare gli Invincibili"

Lo Russo: "Partenza del Giro il 4 maggio per ricordare gli Invincibili"

Il 2024 sarà un anno di grandi eventi sportivi a Torino, che rilancia con basket e tennis e aggiunge il ciclismo. Oltre al solito Giro, infatti, arriva la tappa italiana del Tour de France, che da Piacenza terminerà all'ombra della Mole per poi ripartire da Pinerolo in direzione Valloire, nella regione della Savoia.

Dalle Final 8 di basket alle Atp di tennis

Il sindaco Stefano Lo Russo, in diretta su ToRadio, ha riepilogato il fitto calendario torinese sportivo spiegando come la Città proverà a mantenere le Atp Finals per altri 5 anni. "Il 2024 saremo in overload come calendario: partiamo con la final eight di basket, la più grande manifestazione di basket professionistico con le 8 squadre più forte all'Inalpi Arena, l'ex Pala Alpitour. Poi la partenza del Giro d'Italia da Torino il 4 maggio, data scelta non a caso, sono i 75 anni della tragedia del Grande Torino a Superga, vogliamo in questo abbraccio ideale ricordare gli Invincibili attraverso la dimensione dello sport, è quella squadra che ha rappresentato anche un modello valoriale e di riscatto di una nazione".

Lo Russo: "Tenere il grande tennis per altri 5 anni"

Meno di due mesi e poi sarà di nuovo tempo di grande ciclismo. "Poi ospiteremo l'arrivo della terza tappa del Tour del France, sarà la tappa più lunga, più di 200 km che toccherà tutti i luoghi simbolo del ciclismo compresi i luoghi di Fausto Coppi, passerà da Alba e arriverà a Torino. Abbiamo poi la quarta edizione delle Atp Finals, un'edizione importante dove speriamo di bissare il successo dello scorso anno e fare qualcosa di più per candidarci alla prossima edizione dei prossimi cinque anni, come Torino siamo candidati a tenerlo per altri cinque anni e anche se è difficile faremo il nostro meglio per tenerle a Torino", ha concluso Lo Russo.

Francesco Capuano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium