/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2024, 14:57

Una nuova vasca in via Pracastel per evitare che Torre Pellice rimanga senza acqua

È già stato spostato l’ecopunto della strada che non sarebbe stato utilizzabile durante gli interventi all’acquedotto

La nuova collocazione dell’ecopunto

La nuova collocazione dell’ecopunto

Una nuova vasca per evitare che Torre Pellice si ritrovi senza acqua come già accaduto negli anni passati. “Tra tre mesi circa partiranno i lavori di Smat ed Acea per realizzare una nuova vasca dell’acquedotto in zona Pracastel, poco sopra il tempio dei Coppieri. L’obiettivo è fare in modo che le vasche non si scarichino più come già accaduto nel 2022 e nel 2023, lasciando senza acqua buona parte del paese” ad annunciarlo è il sindaco di Torre Pellice Marco Cogno. “Si tratta di un intervento da circa 700.000 euro a carico delle due società – continua – ed è importante perché tutto il paese dipende da quelle vasche”.

Proprio in previsione dei lavori è stato spostato più a valle l’ecopunto numero 31 di via Pracastel: “L’abbiamo fatto con un po’ di anticipo in contemporanea agli spostamenti dei cassonetti necessari per il cantiere all’ex ospedale. Ora si trova più in basso, vicino all’area verde con i giochi, dove già sono presenti altri cassonetti”. Quando partirà il cantiere, infatti, il mezzo Acea non sarà più in grado di salire per scaricare i cassonetti nel posto in cui si trovavano precedentemente.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium