/ Sport

Sport | 20 febbraio 2024, 07:07

Basket: Torino batte in volata Piacenza, coach Ciani: "Noi bravi a reagire"

Finisce 91-86 per la Reale Mutua. I gialloblu conducono per quasi tutta la partita, resistono ai tentativi di rimonta ospite e mettono in cassaforte il risultato nell'ultimo minuto di gioco

Ancora un successo per la Reale Mutua nella fase ad orologio

Ancora un successo per la Reale Mutua nella fase ad orologio

Seconda vittoria in altrettante partite nella fase a orologio per la Reale Mutua Torino che conquista una vittoria in volata contro l'Assigeco Piacenza sul parquet di casa del Pala Gianni Asti. Torino conduce per quasi tutta la partita, resiste ai tentativi di rimonta ospite e mette in cassaforte il risultato nell'ultimo minuto di gioco. Risultato finale 91-86. Gli uomini di coach Ciani rimangono così in scia all'inseguimento del secondo posto occupato da Cantù (a +2 sui gialloblù).
Coach Franco Ciani decide di partire con Vencato, Kennedy, De Vico, Thomas e Cusin. Coach Stefano Salieri risponde con Sabatini, Veronesi, Querci, Miller e Skeens.
Inizia bene la Reale Mutua, guidata da De Vico e Thomas, che firmano un parziale di 10-3 per aprire le danze. Si iscrive a referto anche Vencato dalla lunga distanza per il momentaneo +10, ma arriva la risposta di Miller in post basso. Miller e Skeens provano a ricucire le distanze per l'Assigeco e gli ospiti rientrano fino al -2 con Sabatini (17-15 dopo 6' di gioco). Ritmo molto alto con Torino che cerca di spingere per trovare punti veloci sulle transizioni spinte da Vencato. Torino si riporta sul +9 grazie a un buon impatto di Poser in uscita dalla panchina ma D'Almeida segna per chiudere la prima frazione sul 26-19.
De Vico è in ritmo da tre e realizza di nuovo per la Reale Mutua, poi Ghirlanda trova Poser libero per la schiacciata, mentre dall'altra parte D'Almeida tiene i suoi in scia (33-28 al 13'). Kennedy e Poser concretizzano un bel gioco a due ma l'Assigeco rimane in scia con Filoni e Sabatini (37-33 a 5 minuti dall'intervallo lungo), mentre Torino paga qualche forzatura di troppo. Vencato invita i suoi a ragionare e trova un buon assist per il rientrante Cusin, ma Piacenza alza il livello di intensità, guidata da Sabatini, e accorcia nuovamente le distanze fino al -2 dopo la tripla di Serpilli, costringendo coach Ciani a chiamare timeout sul 39-37 a meno di tre minuti dalla pausa. Rientra bene la Reale Mutua che con Ghirlanda e Vencato si riporta sul +7. L'ultimo canestro della prima metà di gara è di Miller per andare negli spogliatoi sul 48-43.
Torino allunga sul +11 in apertura di terzo quarto grazie ai canestri di Vencato e Kennedy, mentre nella metà campo difensiva i gialloblù sono attenti e non concedono soluzioni facili agli ospiti. Querci interrompe il break gialloblù ma l'attacco gialloblù non si ferma, con Kennedy che trova un'altra tripla.
Ghirlanda legge bene una linea di passaggio per Poser che schiaccia indisturbato, ma dall'altra parte Miller è bravo a rispondere dalla distanza per il 61-53 al 25'. Torino non riesce a fuggire da un'Assigeco che rimane sempre in scia e che con Sabatini riesce addirittura a impattare sul 61-61. Vencato e Pepe non ci stanno e rimettono in moto l'attacco gialloblù, piazzando un break di 10-0 che costringe coach Salieri al timeout sul 71-61 (28'). Il terzo quarto si chiude sul 73-64 con Torino che va all'ultima pausa cercando di tenere in controllo il vantaggio creato.
Brutto inizio di quarto quarto di Torino che paga alcune ingenuità nella metà campo offensiva, mentre Piacenza riesce a recuperare fino al -2 (76-74 a 8 minuti dal termine). Thomas prova a dare una scossa ai suoi segnando da tre, ma arriva la risposta di un ispirato Miller per il -2. Si abbassano i ritmi mentre si va verso l'ennesimo finale in volata nella stagione gialloblù. Torino fa fatica a ritrovare fluidità offensiva mentre dall'altra parte Veronesi trova la tripla del sorpasso a 4 minuti dal termine (79-81).
Poser trova due punti nel pitturato e nell'azione successiva Kennedy segna una tripla importante per riprendere il vantaggio mentre si entra nei tre minuti finali (84-81). Piacenza non si scompone e ritrova la parità con Filoni. A due minuti dalla fine il punteggio è in parità a quota 84. Kennedy realizza nuovamente da tre per il +3 a 40 secondi dalla fine, con Piacenza che chiama timeout. Dopo la sospensione Veronesi sbaglia dalla lunga distanza e poi Pepe segna buttandosi nel traffico per chiudere i conti. Finisce 91-86.
Coach Franco Ciani in conferenza postpartita: "Credo che la partita sia stata l'espressione di quello che ci aspettavamo alla vigilia, visto che nel passato recente Torino e Piacenza avevano già dato vita a partite combattute e decise negli ultimi minuti. Abbiamo giocato in maniera un po' troppo sussultoria, è la seconda volta dopo Chiusi che creiamo vantaggi in doppia cifra e consentiamo agli avversari di riavvicinarsi in maniera pericolosa. Non ci si può permettere cali di attenzione contro squadre di personalità come Piacenza. Siamo stati bravi a reagire ogni volta che Piacenza tentava di rimontare, ma in questa fase a orologio non ci si può permettere distrazioni, tiri approssimativi, ogni errore può costare caro. Dobbiamo migliorare questa capacità di affrontare questo tipo di partite, abbiamo avuto davanti a noi un avversario eccellente e questo deve dare grande valore alla vittoria che abbiamo ottenuto".

Reale Mutua Torino - UCC Assigeco Piacenza 91-86 (26-19, 22-24, 25-21, 18-22)
Reale Mutua Torino: Luca Vencato 18 (5/8, 2/3), Federico Poser 17 (8/11, 0/0), Keondre Kennedy 16 (2/4, 4/5), Niccolo De vico 12 (0/0, 3/5), Donte Thomas 10 (3/7, 1/3), Simone Pepe 9 (0/0, 2/5), Marco Cusin 6 (3/4, 0/0), Matteo Ghirlanda 3 (0/0, 1/3), Matteo Schina 0 (0/0, 0/0), Gianluca Fea 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 10 / 14 - Rimbalzi: 28 4 + 24 (Luca Vencato 8) - Assist: 24 (Luca Vencato 8).
UCC Assigeco Piacenza: Malcolm Miller 27 (5/5, 5/9), Niccolo Filoni 14 (5/7, 1/3), Giovanni Veronesi 13 (2/5, 3/9), Gherardo Sabatini 13 (1/6, 3/7), Ursulo D’almeida 8 (4/4, 0/0), Brady Skeens 4 (2/2, 0/0), Michele Serpilli 4 (0/0, 1/4), Lorenzo Querci 2 (1/1, 0/4), Filippo Gallo 1 (0/0, 0/0), Federico Bonacini 0 (0/0, 0/0), Milos Joksimovic 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 7 / 15 - Rimbalzi: 28 8 + 20 (Brady Skeens 12) - Assist: 19 (Filippo Gallo 6).

comunicato stampa


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium