/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2024, 16:12

Fedez al Circolo dei lettori per parlare di salute mentale ai ragazzi delle scuole

Tutto esaurito per l'incontro con il cantante in occasione della seconda edizione del Festival Tu mi hai capito?

Fedez al Circolo dei lettori per parlare di salute mentale ai ragazzi delle scuole

 

Fedez arriva a Torino per incontrare i ragazzi delle scuole in occasione del festival sul benessere mentale dei giovani, Tu mi hai capito? Il cantante sarà al Circolo dei lettori martedì 27 febbraio alle ore 11.30.

Un incontro già andato tutto sold out e riservato alle classi.

Insieme a lui dialogherà Chiara Bidoli. 

Al centro dell'incontro sarà il tema della pandemia che ha reso ancora più fragile l'idea di futuro di tanti ragazzi, già gravati da crisi climatica, mancanza di lavoro e riduzione di prospettive. Il benessere mentale delle giovani generazioni deve diventare una priorità sociale, per costruire una collettività accogliente e inclusiva, in cui nessuno si senta sbagliato.

Fedez non sarà l'unico a parlare ai giovani di salute mentale. Il festival continua infatti poi con gli altri appuntamenti: 

martedì 27 febbraio h 18.30 sala gioco
Un posto dove stare al sicuro
Michele Arena
Tutti gli eroi che conosco (Mondadori)
Un gruppo di giovani affamati di vita, che nessuno ascolta veramente, decidono di creare un luogo dove stare al sicuro, in cui crescere senza che nessuno possa controllarli o far loro del male. Una scuola per numeri due, per chi, come loro, è fatto all'ottanta per cento di errori.

giovedì 29 febbraio h 18.30 sala gioco
Doppio quadro d’amore
Daniele Mencarelli
Degli amanti, non degli eroi (Mondadori)
con Miriam Massone
Due poemetti complementari nella loro diversa fisionomia, nella linearità internamente turbata dell’ampio racconto d’amore fra due giovanissimi, in apertura, e nelle screziature interne, anche sul piano della pronuncia e della versificazione, di Lux Hotel, il testo successivo. 

venerdì 1 marzo h 21 sala grande
Ludovico e la Contessa
La Storia non va dimenticata
da un racconto di Annibale Crosignani, regia e adattamento teatrale di Ivana Ferri, con Patrizia PozziBruno Maria Ferraro e Mauro Parrinello, con la partecipazione di Annibale Crosignani
Un uomo trascorre sessant'anni nel manicomio di Collegno e dà un senso alla propria esistenza grazie al rapporto affettivo con Contessa, la cavalla che gli fu affidata e di cui si prenderà cura per gran parte della sua vita.
a cura di Tangram Teatro

 

 

 

Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium