/ Attualità

Attualità | 04 marzo 2024, 17:03

Addio ai campi sportivi di base: approvata l'esternalizzazione di Oxilia, l'ultimo della città

Era l'ultimo impianto sportivo di base, cioè gestito direttamente dalla Città per un utilizzo gratuito e sociale, ma il Consiglio Comunale ne ha approvato l'esternalizzazione su indicazione della Circoscrizione 6

Addio ai campi sportivi di base: approvata l'esternalizzazione di Oxilia, l'ultimo della città


La fine di un'era: l'ultimo campo sportivo di base di Torino, ovvero impianti curati direttamente dal Comune e utilizzati per attività sportive sociali a uso gratuito, verrà esternalizzato.

Si tratta degli impianti Oxilia di via Scotellaro 5/A, che la Città non è più in grado di gestire in modo efficiente. A suggerire l'esternalizzazione è stata la Circoscrizione 6, con una delibera del novembre 2022, a causa del sottoutilizzo e del rischio degrado del campo da calcio a 11 situato nel quartiere Rebaudengo. Già a giugno 2023 era scaduta la concessione alle associazioni che utilizzavano il campo, come ad esempio la Dynamo Dora Rugby, squadra di rugby popolare che utilizzava Oxilia come campo di allenamento.

Preso atto della richiesta della Circoscrizione, l'assessore allo sport Mimmo Carretta ha presentato al Consiglio Comunale la delibera che permetterà l'esternalizzazione del campo di base. "Non servono i dati per capire che Torino non è più in grado di gestire una situazione come questa - ha spiegato - Ci si rivolge all'esterno per fare sì che quello non sia più un campo di patate, com'è stato chiamato, ma diventi qualcosa di più".

Per sottolineare l'utilizzo sociale del campo, la capogruppo PD Nadia Conticelli ha proposto un emendamento per aggiungere che la concessione dovrà mirare a preservare la valorizzazione dell’impianto come risorsa per il territorio e per l’inclusione sociale. Il Consiglio Comunale ha approvato sia la proposta di delibera della Giunta che l'emendamento di Conticelli, dando il via definitivo all'esternalizzazione del campo Oxilia.

Proprio a giugno l'ultima polemica: la Circoscrizione guidata da Valerio Lomanto aveva negato l'autorizzazione della festa di fine anno 'PlayOxilia', appellata come "grigliata domenicale dei centri sociali" da parte di Lomanto e Marrone.

Dynamo Dora Rugby aveva risposto che, invece, si sarebbe trattato dell'annuale festa di fine anno necessaria per autofinanziare le attività, pressoché gratuite, dell'associazione.

Francesco Capuano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium