/ Eventi

Eventi | 03 aprile 2024, 16:22

Con il Gran Premio Costa Azzurra inizia la grande primavera del trotto torinese

L'ippodromo di Vinovo ospiterà appuntamenti importanti tutte le domeniche, fino alla fine di maggio

Con il Gran Premio Costa Azzurra inizia domenica la grande primavera del trotto

Con il Gran Premio Costa Azzurra inizia domenica la grande primavera del trotto

Aprile per l'Ippodromo di Vinovo è il primo mese di Gran Premi e la tradizione continua. Il via domenica 7 con il Gran Premio Costa Azzurra, classicissimo Gruppo 1 con montepremi da 154mila euro e undici big in pista. E sette giorni dopo tornerà anche il Gran Premio Città di Torino per i 4 anni (i partenti ufficiali saranno comunicati l'8 aprile).

Trotto di altissima qualità ma anche tanti eventi collaterali nel pomeriggio del 7 aprile. Per i bambini l’intrattenimento e i giochi organizzati dallo staff di Jolly Land, con l’anteprima di “Dinosaurs Experience”, la nuova attrazione del Family Park che sarà realtà entro fine aprile. E poi la Carrozza Storica di Adamo Martin e “Servizi in Carrozza” per un giro gratuito all’interno della pista, ma anche il battesimo della sella con i simpatissimi pony dell’Old Ranch Ferrero. In più lo stand dell’Associazione 'Stupinigi è …' e la nuova gestione dei punti di ristoro, a partire dal ristorante panoramico più i vari presìdi in tribuna.

Il vernissage ufficiale è stato ospitato dal Palazzo della Città Metropolitana di Torino, che anche quest'anno garantisce il suo patrocinio a tutto il calendario dell'ippodromo. A fare gli onori di casa, introdotta con la consueta competenza da Elisabetta Busso, è stata Sonia Cambursano, sindaca di Strambino e consigliera della Città metropolitana di Torino con delega a turismo, attività produttive, sviluppo economico e pianificazione strategica): «Un piacere ospitare l'Ippodromo di Torino e un appuntamento così storico per il mondo dell'ippica. Siamo fieri di patrocinarlo perché grande opportunità per i torinesi e per la Città avere un evento di così grande rilevanza. Poi si distingue per altre iniziative, per le famiglie, per far conoscere il mondo dell'ippica alle famiglie. Un bel mondo per trascorrere il tempo, per approcciarsi ad un animale meraviglioso come il cavallo che trasmette grandi sensazioni. Vivendo in campagna e avendo amici di mio padre che allevavano cavalli, sono stata equitrasportata fin da bambina, so cosa significa fin da bambina. Quindi è un grosso plus che offrite. La rilevanza internazionale di eventi come questo permette di far conoscere la Città Metropolitana al di fuori dei nostri confini».

Il padrone di casa a Vinovo è Guido Melzi d'Eril, amministratore delegato di Hippogroup Torinese: «Sessantaduesima edizione del Costa Azzurra, ma ben portati. Una delle corse faro in Italia, è la storia ed è stato vinto da tantissimi campioni: francesi, statunitensi, italiani, sono passati tutti di qua. Una volta era molto legato a Cagnes sur Mer, oggi stiamo riallacciando e abbiamo grandi progetti in vista. Domenica sarà una corsa tirata e molto bella, lo stesso sette giorni dopo per il Città di Torino. Ma guardiamo anche oltre, con tantissime iniziative per ogni fascia d'età».

Quali sono? Le anticipa Silvano Ferraris, direttore Ippodromo di Vinovo: «Festa è la parola migliore per descrivere quello che succede ogni volta che c'è una corsa. Il MASAF ci chiede, come fa con tutti gli altri impianti italiani, di essere molto più che un semplice impianto per le corse e sfonda una porta aperta, perché da noi gli eventi collaterali ci sono sempre stati. Dal 12 maggio in avanti non avremo corse la domenica, ma terremo comunque aperto con altri appuntamenti, come un raduno di Panda organizzato con il Comune di Vinovo. Il 26 maggio la festa sociale della CIFA, una delle ONG più importanti del nostro territorio e l'apertura della Scuola Europea di avviamento al Trotto insieme a Fitetrec-Ante Piemonte e con il Centro Ippico Old Ranch Ferrero. Ma ci sarà molto altro prima, per tutta l'estate e ancora nei mesi successivi. Questo grazie alla Città Metropolitana ma anche all'amministrazione di Vinovo, che supporta da sempre le nostre idee».

La conferma arriva da Franco Cerulli, assessore al Commercio, Manifestazioni, Sport del Comune di Vinovo: «Come Comune abbiamo sempre cercato sinergie con l'Ippodromo che è il nostro fiore all'occhiello. Merita un'attenzione particolare, è una ricchezza non solo per noi ma anche per tutta la regione. Per noi ogni volta è una gioia».

Il calendario da adesso in poi sarà ricchissimo e prevede anche una novità assoluta: il 26 maggio è in programma l'Open Day della Scuola Europea di avviamento al Trotto, un progetto innovativo per l'Italia. Lo presenta Gaetano Borrello (Fitetrec-Ante Piemonte): «Grazie all'ippodromo e a Floriana Ferrero che hanno creduto in questo progetto, avvicinare i più piccoli al mondo del trotto e non solo quello dei pony. L'idea è quella di portare in modo soft le famiglie nel nostro mondo e mi auguro che sia soltanto il primo passo». E Floriana Ferrero, del Centro Ippico Old Ranch Ferrero, se ne occuperà personalmente: «Io vivo il mondo della sella, ma il trotto mi ha sempre affascinato e questa proposta mi ha riempito il cuore. Saremo i primi in assoluto ad aprire una scuola di questo tipo, quindi saremo anche giudicati e per questo abbiamo fatto tutti i passi necessari. Si comincia dai 4 anni in su, con una parte di didattica costruita non solo sull'avvicinamento al pony, ma anche la pulizia, come si attacca e via via passo dopo passo arrivare alla 'bighetta' vera. Un modo per far avvicinare i bambini ad un mondo che non conoscono e che possono cominciare ad amare, con un contatto diretto.

Inoltre il 21 aprile, sempre all'ippodromo, una delle tappe delle selezioni di Miss Paradisia 2024. Ludovica Timossi è stata eletta Miss Paradisia 2023: «Diciott'anni, sono di Chivasso. In realtà avevo partecipato già nel 2021 vincendo la fascia di Miss Canavese. Per me ha significato molto, non avevo aspettative ma solo divertirmi e conoscere nuove persone, ma anche acquisire maggiore sicurezza in me stessa. Oggi sono entrata in un'agenzia di moda e sto realizzando piccoli e grandi traguardi che non immaginavo. Ora penso al diploma allo Scientifico, all'Università, ma intanto mi diverto».

GRAN PREMIO COSTA AZZURRA 2024, UNA PARATA DI CAMPIONI

Domenica 7 aprile all’ippodromo di Vinovo andrà in scena il Gran Premio Costa Azzurra in un’edizione quanto mai prestigiosa e ricca di eventi collaterali, da oltre 60 anni è il fiore all’occhiello dell’ippica torinese.

Questi i cavalli più attesi nell’edizione numero 62 del Gran Premio più importante per l’impianto torinese: Vivid Wise As è il Campione uscente del Gran Premio Costa Azzurra. Vincitore dell’edizione 2023, il figlio di Yankee Slide, si appresta a raddoppiare il successo con alle guide il sempre fidato Matthieu Abrivard ed in cabina di regia Alessandro Gocciadoro. Il portacolori della scuderia Bivans, vincitore di ben 21 Gruppo 1 in giro per l’Europa, è ancora a bocca asciutta in questo 2024 nelle tre uscite fatte in Francia, ma rimane ad ogni modo il favorito della corsa, per la classe sempre dimostrata. Un soggetto pronto a far impazzire i cronometri.

Il Team di Noceto presenterà altri quattro soggetti: Always Ek con proprio Ale in sulky, annunciato in gran ordine e con un eccellente 3 di avvio. La regolarissima Daughter As, pupilla della Ecurie Carsko, con Pietro Gubellini, cavalla che sulla nostra pista ha sempre fatto bene, vincitrice del Mangelli Filly e del Città di Torino Femmine.

In seconda fila troviamo Caio Titus Bond. Quattro vittorie a fila nelle cinque disputate nell’anno. Stefano Bondi alla proprietà e allevamento del figlio di Varenne, e in sediolo Santo Mollo. Infine, Banderas Bi colori della Pachino Horse, autore a luglio di una bellissima affermazione in Svezia, dove sul miglio si imponeva alla media di 1.10.4. per poi al rientro a gennaio a Firenze arrivare ottimo terzo. Sfortunatissimo in seguito nell’Encat, dove girava aria in faccia alla destra del leader Capital Mail.

Proprio quest’ultimo è il rivale dichiarato per Vivid. In errore nel Vitesse, precedentemente aveva vinto in maniera straordinaria a Milano, imponendosi da un capo all’altro. Gennaro Casillo e Antonio Di Nardo cercheranno di sfruttare la pole position per imporsi in questo prestigioso gruppo 1. Saverio Cortese alla proprietà.

Ultima citazione per Akela Pal Ferm. Vincitrice del Palio Dei Comuni di Montegiorgio, dal rientro ha portato a casa dei bei piazzamenti e viene affidata da Casillo a Enrico Bellei, sarebbe un gran peccato trascurala, soprattutto in chiave podio.

L’unica straniera in pista sarà la francese Heliade Du Goutier, alla seconda uscita italiana dopo il terzo posto nel Gran Premio delle Nazioni dell’anno scorso. Allieva di Sebastian Guaratò con Gabriele Gelormini alle guide, un binomio molto pericoloso che sulla pista ha spesso colpito.

Questi i più attesi nell’edizione numero 62 del Gran Premio più importante per l’impianto torinese ed il primo dell’anno per la generazione in Italia. Vivid Wise As, Capital Mail, Always Ek e Daughter As i favoriti, in una corsa che vedrà 11 soggetti al via sul miglio e dove il vincitore si aggiudicherà il ricco montepremi di quasi 55.000 euro al primo, per un totale di 154.000 di dotazione.

CALENDARIO INIZIATIVE IPPODROMO DI VINOVO PRIMAVERA 2024

Domenica 14 aprile - Gran Premio Città di Torino 2024

Intrattenimenti per adulti e bambini

Domenica 21 aprile - Corse al Trotto

Elezione Miss Paradisia a cura di Giuseppe Berlier

Domenica 28 aprile - Corse al Trotto

Pomeriggio con l’Associazione “L’asino Maestro” e gli animali di Paolo Graglia

Work Shop di fotografia a cura del “Circolo Fotografico Vinovese”

Domenica 5 maggio - Corse al Trotto

Moda al Trotto, sfilata di moda curata da Elia Tarantino

Domenica 12 maggio - Corse al Trotto

Sfilata Carrozze d’Epoca, organizzata da “Eventi in Carrozza”

Domenica 19 maggio

Con il Comune di Vinovo – Raduno Fiat Panda – Sfilata auto in pista

Domenica 26 maggio

Open Day e Inaugurazione “Scuola Europea Avviamento Pony al Trotto”

Festa Sociale Cifa Ong – Adozioni Internazionali

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium