Politica | 29 maggio 2024, 13:12

A Bobbio Pellice una lista unica composta per oltre la metà da nomi nuovi

Esce un candidato alla carica di consigliere dalla lunga esperienza come Patrizia Geymonat. Vignola: “Al nostro interno dovrà nascere l’Amministrazione del futuro”

Mauro Vignola

Mauro Vignola

È per più della metà composta da nomi nuovi ‘Insieme per Bobbio’ guidata dal sindaco uscente Mauro Vignola che non potrà più contare però sulla lunga esperienza del consigliere uscente ed ex primo cittadino Patrizia Geymonat. Sarà l’unica lista che gli elettori potranno votare alle elezioni comunali dell’8 e 9 giugno e per evitare il commissariamento dovrà andare alle urne il 40% più uno degli elettori e la maggioranza di loro dovrà votare ‘Insieme per Bobbio’.

“Dal punto di vista democratico non è un bel segno la presenza di una lista sola – ammette Vignola –. Tuttavia la disaffezione dei cittadini è un problema generalizzato e che non riguarda solo in nostro paese. Io andrò avanti ancora per un mandato ma è chiaro all’interno della nostra lista che da questo gruppo di candidati consiglieri nel frattempo dovrà nascere l’Amministrazione del futuro”. Sessantacinquenne, Vignola in passato ha lavorato nel settore immobiliare e dal 2019 fa il sindaco a tempo pieno. Il primo obiettivo che indica per il prossimo quinquennio è il rafforzamento delle collaborazioni con gli enti superiori: “A partire dalla nostra Unione montana, dalla Regione e Città metropolitana, senza dimenticare l’Uncem, il nostro vero riferimento sindacale a livello regionale e nazionale afferma –. Questi enti rappresentano risorse fondamentali con cui sviluppare progetti eco-sistemici”. Inoltre, la nuova Amministrazione comunale dovrà salvaguardare i servizi: “Un occhio di riguardo andrà riservato alla nostra scuola che lavora bene attirando alunni provenienti anche da altri comuni”. Terza priorità è la valorizzazione di luoghi del paese con potenzialità turistiche ed ambientali: “Dovremo partire con il recupero e l’utilizzo della baita della Biava, in collaborazione con Legambiente: diventerà un luogo d’incontro turistico-ambientale. Sarà importante sviluppare l’utilizzo ai fini sportivi della nostra ‘ Salita da incubo’ che collega il paese al rifugio Barbara Lowrie. Ci impegneremo inoltre per rilanciare la fruizione del Mulino”.

Già candidati con Vignola nel 2019 ed ora di nuovo in lista i consiglieri uscenti: Dario Ayassot, 56 anni, impiegato tecnico; Luca Charbonnier, 42 anni, agricoltore; Lorenzo Duval, 29 anni; dipendente Poste Italiane ed Ermanno Mondon, 63 anni, commerciante. Anche Michele Mura, 25 anni, commerciante, e consigliere di minoranza uscente, è entrato a far parte del gruppo. I nomi nuovi entrati in ‘ Insieme per Bobbio’: Elisa Charbonnier, 47 anni, impiegata; Paolo Charbonnier, 47 anni, artigiano; Ruggero Di Stasio, 63 anni, pensionato; Maria Rita Ganau, 57 anni, libera professionista tributarista; Jole Paolasso, 69 anni, pensionata.

Elisa Rollino

Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium