/ Cronaca

Cronaca | 13 giugno 2024, 07:09

Dalla Spagna con 12 chili e mezzo di droga in valigia: la Gdf arresta una donna alla solita fermata dei bus

La signora, italiana di origine cilena, era appena scesa al terminal di corso Vittorio Emanuele proveniente da Barcellona: aveva droga per un valore di 163mila euro. A incastrarla, il fiuto del cane Maya

Militare della Guardia di Finanza

La Guardia di Finanza ha arrestato una donna con 12,5 chili di droga nei bagagli

Era appena scesa dal bus proveniente da Barcellona, quando l'hanno bloccata e trovata in possesso di oltre dodici chili e mezzo di marijuana. E' stata così arrestata dalla Guardia di Finanza una donna italiana di origine cilena, prima che il mezzo ripartisse alla volta di Milano.

Ad attendere i viaggiatori c’erano i baschi verdi del Gruppo Pronto Impiego insieme a una unità cinofila del Corpo, impegnati nei controlli dei principali nodi di transito a prevenzione e contrasto dei traffici illeciti. Nel corso del controllo sui passeggeri del bus e sui bagagli, il cane antidroga Maya ha segnalato insistentemente le valigie della donna. All’interno, i Finanzieri vi hanno rinvenuto oltre 12 chili e mezzo di marijuana, per un valore stimabile - se mai fosse arrivata sul mercato - di circa 163mila euro.

La proprietaria dei bagagli, senza precedenti specifici, è stata arrestata e portata al carcere “Lorusso e Cutugno”: dovrà rispondere di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.


I controlli della Gdf al terminal dei bus, dall’inizio dell'anno, ha permesso alla Finanza di arrestare dieci responsabili, mentre altre undici sono state denunciate e 186 segnalate. Tra hashish, marijuana e cocaina sono stati sequestrati oltre 20 chilogrammi di stupefacenti. 

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium