Attualità | 21 giugno 2024, 16:24

Successo per la torinese Barbara Ronchi della Rocca, che ha aperto la XII edizione del Lavandaso

L'evento di Monte Vidon Combatte (FM) ha radunato una piccola folla e regalato calorosi applausi per tutti i protagonisti

Successo per la torinese Barbara Ronchi della Rocca, che ha aperto la XII edizione del Lavandaso

Barbara Ronchi della Rocca, nota esperta di galateo e autrice di libri di successo sulle buone maniere, ha affascinato il pubblico con i suoi racconti sul mondo floreale. Durante un'intervista condotta dal giornalista Claudio Porchia, ha inaugurato la XII edizione del Lavandaso, evento creato e diretto da Roberto Ferretti. La serata è stata arricchita da un concerto floreale con i soprano Soeun Jeon e il tenore Carlo Assogna, accompagnati al pianoforte da Elena Stamera, che sono stati calorosamente applauditi.

La giovane Elena Perotti (9 anni) ha sorpreso tutti con la sua interpretazione di "Là sui monti dell'est" dalla Turandot, seguita dal coro AMARCORO che ha cantato la tradizionale canzone cinese Molihua (fiore di gelsomino). Il brindisi finale con bollicine della Valdaso, condito con petali di fiori di ciliegio arrivati appositamente dal Giappone, è stato introdotto con un'interpretazione della "Traviata" di Verdi da parte di Soeun Jeon e Carlo Assogna.

Nonostante la partita di calcio della nazionale, la presenza entusiasta del pubblico ha reso la serata un grande successo, concludendosi con un discorso del sindaco Massimo Passamonti, che ha espresso la sua soddisfazione per l'evento.

comunicato stampa

Leggi tutte le notizie di NUOVE NOTE ›

Federica Monello

Giornalista pubblicista, ascoltatrice vorace di musica, amante di tutto ciò che è cultura. Nasco e cresco in Sicilia dove da studentessa di Lettere Moderne muovo i primi passi nel giornalismo, dopo poco unisco la scrittura alla passione per la musica. Giungo ai piedi delle Alpi per diventare dottoressa in Comunicazione e Culture dei media e raccontare di storie di musica, versi, suoni e passioni.

Nuove Note
Nuove Note è la rubrica che ogni settimana ti fa conoscere un nuovo progetto musicale emergente nato tra la Mole Antonelliana e un pentagramma, tra i boschi piemontesi e una sala prove casalinga, tra uno studio di registrazione e i chilometri che lo separano da un paesino in provincia. Nuove Note ti racconta le storie e la musica gli artisti più interessanti della scena musicale piemontese.

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium