/ Cronaca

Cronaca | 24 giugno 2024, 18:23

Carrozzeria abusiva individuata a Torre Pellice

All’interno anche parti di una veicolo appartenente ad un pregiudicato pinerolese

(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Doveva essere un fabbro svuota cantine, invece riparava abusivamente le auto. Se ne è accorta la polizia locale di Torre Pellice e il nucleo di Carabinieri forestali intervenuti nel pomeriggio di oggi, lunedì 24 giugno, in un capannone poco distante dal torrente Pellice. Il sopralluogo congiunto a Torre Pellice era stato deciso dopo segnalazioni dei cittadini circa veicoli e rottami abbandonati attorno alla struttura. Sul posto, la reticenza del titolare dell’attività ha indotto gli agenti ad entrare nel capannone dove hanno trovato diversi veicoli con la carrozzeria in riparazione o parzialmente smontati. Tra questi c’erano anche parti di un veicolo - tra cui il paraurti con la targa - intestato ad un pregiudicato pinerolese.

Ammonta a 5.000 euro la sanzione amministrativa che il titolare dovrà pagare per attività di autocarrozzeria abusiva.

Inoltre gli agenti hanno sequestrato la targa trovata nel capannone e sono in corso accertamenti di polizia giudiziaria sulla gestione illecita di rifiuti e sulla tenuta dei registri dei rifiuti pericolosi, derivanti dalla attività abusiva. Infine, verrà informata dell’accertamento la Camera di commercio di Torino come autorità competente in materia di attività artigianali.

Elisa Rollino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium