/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2024, 16:44

“Torino love le Tour”, al campo sportivo della Caserma Porcelli l'immensa scritta saluterà l'arrivo della corsa gialla [VIDEO]

Anche questa sera e domani, la Mole Antonelliana e i ponti sul Po saranno illuminati di giallo. Le rotonde lungo il percorso e diverse aiuole del centro sono state inoltre adornate da suggestive composizioni floreali a tema

“Torino love le Tour”, al campo sportivo della Caserma Porcelli l'immensa scritta saluterà l'arrivo della corsa gialla [VIDEO]

Torino e il Piemonte si preparano ad accogliere con entusiasmo il Tour de France, la grande manifestazione sportiva che, per la prima volta nella sua storia lunga 121 anni, partirà dall’Italia. Lunedì 1 luglio la carovana gialla partirà da Piacenza verso Torino, per affrontare la terza tappa, la più lunga delle 21 in programma con i suoi 231 chilometri. 

L’ingresso a Torino avverrà attraverso il lungo rettilineo di corso Unione Sovietica che verrà percorso fino in corso Bramante, dove i ciclisti svolteranno a sinistra in corso Lepanto e nuovamente a sinistra in corso Galileo Ferraris, fino a tagliare il traguardo di fronte al piazzale Grande Torino: un arrivo spettacolare e ideale per esaltare le abilità dei velocisti. 

Torino è in festa e si è vestita di giallo, in omaggio ai colori ufficiali del Tour, per questa storica occasione. Dopo la bicicletta umana gigante realizzata in piazza Castello nel flash mob per il -30 alla tappa, un’altra iniziativa di forte impatto visivo sarà visibile in mondovisione nelle riprese aeree di lunedì 1 luglio. Nei pressi dell’arrivo, nel campo sportivo della caserma Porcelli, è stato infatti posizionato un enorme telo di 70x25 metri con la scritta “Torino love le Tour”: un affettuoso omaggio della città al passaggio della corsa ciclistica.


Anche questa sera e domani, la Mole Antonelliana e i ponti sul Po saranno illuminati di giallo. Il giallo è anche il colore dominante della seconda fase della campagna di comunicazione “ToRide :-) Sotto questo sole è bello pedalare”, che ha accompagnato i torinesi nella lunga attesa dell’arrivo di tappa con un ricco programma di eventi. Le rotonde lungo il percorso e diverse aiuole del centro sono state inoltre adornate da suggestive composizioni floreali a tema, realizzate con l’utilizzo di oltre 14mila piante stagionali, e arricchite dalle sagome di ciclisti in bicicletta. Alcune piazze del centro, infine, sono state arricchite da cestini fioriti e installazioni floreali che rendono i luoghi aulici ancora più belli e fotografabili.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium