Centro - 02 luglio 2018, 13:42

Nelle farmacie di Torino si raccolgono farmaci validi non scaduti: nel 2018 già superati i 430 mila euro di valore

L'accordo, sottoscritto questa mattina, consente ai cittadini di consegnare negli esercizi aderenti medicinali che non si usano più, purché abbiano almeno 8 mesi di validità e siano nella propria confezione originale e integra

Nelle farmacie di Torino si raccolgono farmaci validi non scaduti: nel 2018 già superati i 430 mila euro di valore

Rinnovato il protocollo d'intesa per continuare a recuperare nelle farmacie di Torino i farmaci validi non scaduti.

L'accordo - sottoscritto questa mattina tra Città di Torino, Banco Farmaceutico, Federfarma, Ordine dei Farmacisti, Farmacie Comunali, Farmauniti, Asl TO, Centro Servizi per il Volontariato Vol.To e Amiat- consente ai cittadini di consegnare negli esercizi aderenti medicinali che non si usano più, purché abbiano almeno 8 mesi di validità e siano nella propria confezione originale e integra. 

"È una grande possibilità", ha evidenziato il vicepresidente del Banco Farmaceutico di Torino Gerardo Gatto, "di fornire farmaci a chi non può comprarli, una fascia di popolazione in costante aumento." In 4 anni sono state raccolti e distribuiti 131.825 confezioni, per un valore di oltre 1 milione 800 mila euro. Di questi più di 526 mila solo nel 2017 (34.304 scatole), ma nel primo semestre 2018 sono già stati raggiunti i 430 mila euro con prospettiva di crescita. 

"È una grande sfida della nostra civiltà", ha aggiunto Gatto, "perché nelle case c'è una grandissima quantità di farmaci che potrebbero essere recuperati". L'assessore ai servizi sociali Sonia Schellino ha aggiunto come iniziative di questo tipo non solo "aiutino chi ne ha bisogno, ma evitano sprechi favorendo economie circolari".

"Spesso", ha commentato il sindaco Chiara Appendino, "parliamo di come Torino può essere innovativa: questo progetto dimostra che c'è una grande innovazione sociale, dove ciascuna fa la sua parte e pubblico e privato si sentono alla pari".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

SU