Sanità - 02 aprile 2020, 10:50

Da Bricherasio rifornimenti di sovracamici per l’ospedale di Rivoli e le Molinette di Torino

L’associazione Leonardo Sciascia raccoglie i fondi e gestisce direttamente l’acquisto. Nei giorni scorsi ha anche realizzato artigianalmente delle mascherine per aiutare realtà del Pinerolese

Le Molinette

Le Molinette

L’associazione Leonardo Sciascia di Bricherasio rifornisce di sovracamici gli infermieri che si occupano dei pazienti Covid-19 all’ospedale di Rivoli e alle Molinette di Torino. «Abbiamo scelto queste due strutture in virtù di contatti diretti con il personale infermieristico – spiega Lilly Di Martino per l’associazione Leonardo Sciascia –. Questa settimana dovrebbero arrivare i 250 camici acquistati per Rivoli grazie alle donazioni ed ora stiamo raccogliendo i fondi necessari per inviarne sui 2.500 alle Molinette».

In questo ospedale lavora la figlia di Di Martino, Tiziana Savalli: «Siamo informati direttamente dalla prima linea sulle condizioni di lavoro del personale infermieristico, poiché Tiziana è impegnata proprio nel reparto per i malati di Covid-19. I loro turni sono molto lunghi e quindi devono cambiare con una certa frequenza i sovracamici, per questo ci siamo concentrati su questo dispositivo di protezione individuale». Per donare basta fare un bonifico all’iban: IT19Q0311130750000000002958, specificando come causale: acquisto camici monouso per Molinette. «La campagna di raccolta fondi è stata lanciata un paio di giorni fa e sono già arrivati diversi bonifici. Ciò significa che la gente dona volentieri quando esiste un contatto diretto con i beneficiari» aggiunge Di Martino.

In queste settimane Lilly Di Martino e il marito Michele Savalli, per conto dell’associazione Leonardo Sciascia, hanno prodotto e distribuito circa 200 mascherine auto prodotte: «Le infermiere ci hanno dato tutte le istruzioni per poterle produrre in casa. Naturalmente non sono mascherine chirurgiche ma sono state confezionate in un ambiente e con strumenti sanificati». Le mascherine sono state donate ad associazioni quali la Croce verde di Bricherasio, il centro antiviolenza Emma di Pinerolo, la Banca del Tempo della Val Pellice. Inoltre, sono distribuite gratuitamente dalla Macelleria Lisdero di Bricherasio.

Elisa Rollino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU