Economia e lavoro - 03 aprile 2020, 07:00

“Adotta un commerciante”, paghi oggi e usufruisci del servizio domani: in Borgo Vittoria l’unione fa la forza

L’iniziativa consiste nel pagamento anticipato di un servizio o prodotto da ritirare una volta finita l’emergenza Coronavirus e riaperti i negozi: “Questo potrà dare una boccata d'ossigeno al commercio”

Un'immagine della caccia al tesoro nel borgo, iniziativa nata dal gruppo facebook

Un'immagine della caccia al tesoro nel borgo, iniziativa nata dal gruppo facebook

Pagare oggi un servizio o un prodotto, per poi usufruirne o ritirarlo quando l’emergenza Coronavirus sarà solo un ricordo e i negozi potranno finalmente riaprire. Si basa sulla fiducia tra clienti e commercianti l’iniziativa lanciata dal gruppo Facebook “Io compro in Borgo Vittoria” e che nel giro di poche ore ha già raccolto diverse adesioni.

Per superare insieme un momento particolarmente difficile, i commercianti del quartiere, che molto spesso hanno organizzato iniziative in favore dei residenti, hanno chiesto a chi vive all’interno del Borgo di essere “adottati”. Di fatto, l’iniziativa prevede il pagamento anticipato di un servizio o di un prodotto che il cliente potrà ricevere solo quando gli esercizi commerciali saranno nuovamente aperti. “Questo potrà dare una boccata d'ossigeno ai commercianti, ma anche un grande aiuto morale. Vi assicuro che in questo periodo molti di noi, ne hanno veramente bisogno, sia di uno che dell'altro” spiega Carmela Ventra, fondatrice del gruppo Facebook “Io Compro in Borgo Vittoria”.

Le possibilità sono pressoché infinite: dalla ceretta dell’estetista a nuovo paio di pantaloni, passando per un libro, un buono regalo o un aperitivo. Paghi oggi, prendi domani. Il tutto normato da un concetto troppo spesso dimenticato, a volte superato: la fiducia reciproca. Come effettuare però il pagamento, essendo il negozio fisicamente chiuso? “Il bonifico potrà essere effettuato al commerciante in questione, con la causale anticipo per prodotti da ritirare o servizio da effettuare. Una volta ricevuto il servizio, si farà scontrino fiscale o fattura” precisano nel gruppo Facebook.

Tutto parte dai social e proprio su Facebook si possono trovare i riferimenti dei commercianti da contattare. L’iniziativa è aperta a tutti, si può aderire anche in forma privata contattando personalmente il negoziante, ma è dal gruppo che parte tutto. Insomma, dopo aver dato tanto, tra cacce al tesoro, aperitivi e pranzi di condivisione, i commercianti tendono la mano ai propri clienti, certi di un rapporto solidificatosi ancora di più negli ultimi tre anni, da quando è nato il gruppo Facebook capace di unire e accorciare le distanze.

Dopo aver condiviso tantissimi bei momenti, il Borgo ha deciso di scendere in campo per darsi una mano a vicenda e superare un momento di crisi non solo sanitaria, ma anche economica piuttosto importante. I commercianti, speranzosi che tante persone possano aderire a quest’iniziativa, promettono: “Ci ricorderemo del tuo piccolo gesto che per noi sarà davvero grande. Insieme si può”.

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU