/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 23 settembre 2020, 09:55

Petizione dei piccoli teatri: "Franceschini sostenga le sale con meno di 100 posti"

L'appello lanciato dal coordinamento Lavoratori e lavoratrici dello spettacolo Piemonte: "Il Mibact distribuisca i finanziamenti in base alle esigenze reali e alle perdite concrete dei luoghi di cultura"

Petizione dei piccoli teatri: "Franceschini sostenga le sale con meno di 100 posti"

Una petizione al ministro Dario Franceschini affinché estenda i contributi del decreto-legge “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia”, attualmente rivolti solo ai teatri tra i 100 e i 299 posti. E' l'iniziativa lanciata sui social nelle scorse ore dal coordinamento Lavoratori e lavoratrici dello spettacolo Piemonte a favore delle piccole sale con capienza fino a 99 spettatori. Luoghi che, come si legge nell'appello online, "svolgono un'insostituibile azione di prossimità nei territori nei quali hanno faticosamente messo radice".

"Queste numerose sale teatrali - continuano i promotori della petizione - rappresentano un importante presidio di legalità e inclusione sociale, spesso l'unico, in territori difficili e ad alto rischio di emarginazione. Spesso sono teatri collocati in zone periferiche della città o nei comuni delle province, costituendo un caposaldo di contrasto alla povertà culturale ed educativa".

Tuttavia non risultano coperti dai 10 milioni stanziati dal Mibact e rischiano ora di affrontare una nuova stagione artistica all'insegna di pesanti difficoltà economiche. Uno scenario che potrebbe portare molte piccole realtà alla chiusura, per via delle forti restrizioni anti-Covid, riducendo la capienza normale del teatro a un massimo di 30/35 spettatori.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium