Sport - 24 novembre 2020, 21:33

Volley, Reale Mutua Fenera Chieri ’76 porta a casa un set e una prestazione di valore da Conegliano

La prima partita dopo 24 giorni ha visto una prova coraggiosa delle ragazze di Bregoli

Volley, Reale Mutua Fenera Chieri ’76 porta a casa un set e una prestazione di valore da Conegliano

Se esistono sconfitte di cui essere soddisfatti, il 3-1 che la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ha subìto in casa dell’Imoco Volley Conegliano è una di queste. Al ritorno in campo dopo 24 giorni, in gran parte segnati dall’inattività a causa del Covid-19, le biancoblù sfoderano contro le pluricampionesse venete una prestazione che lascia tante ragioni per guardare al futuro con fiducia, sia per qualità di gioco, sia soprattutto per l’atteggiamento messo in campo.

25-21, 24-26, 25-19 e 25-18 i parziali dei quattro set, a chiusura di una partita che le padrone di casa affrontano senza Sylla e Folie, e le chieresi di fatto senza Villani, ultima a rientrare in palestra pochi giorni fa. Coach Bregoli schiera così la diagonale Bosio-Grobelna, Alhassan e Zambelli al centro, Perinelli e Frantti in banda e De Bortoli libero, dando poi spazio nella seconda parte di gara anche a Mayer, Meijers, Laak e Mazzaro.

Nei primi due set Perinelli e compagne spingono forte al servizio, limitano gli errori e grazie a una pallavolo pulita e concreta si trovano spesso in vantaggio. Nella prima frazione, con un gran contributo in attacco di Alhassan (6 i suoi punti) le biancoblù toccano il +3 sul 9-12 e sono ancora avanti 16-19; nel finale il valore tecnico della squadra di Santarelli viene fuori e con un break di 9-2 le padrone di casa chiudono 25-21 (De Kruijf). Secondo set quasi in fotocopia, con Chieri avanti di 4 sul 13-17 che viene rimontata a 19-19, per imporsi poi 24-26 alla terza palla set grazie anche a qualche errore locale.

Nel terzo set, con Egonu ormai entrata in temperatura (a fine gara il tabellino reciterà 28 punti col 68% in attacco, per un meritatissimo premio di MVP), la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 è sempre un passo indietro. Da 6-6 l’Imoco scappa via: 10-7, 12-8, 16-10, 19-12. Sul 21-14 gli attacchi di Frantti e il servizio di Mazzaro riportano le chieresi a 21-18, poi il set termina 25-19.

Quarto set: sotto 10-4 e 13-7, la squadra di Bregoli recupera a 14-11. L’ultimo punto ospite è il 23-18 (attacco sul nastro di Egonu), quindi due muri di Egonu e Fahr e l’attacco di Fahr fanno scendere i titoli di coda sulla contesa.
Finisce dunque 3-1. Meritatissima vittoria dell’Imoco Conegliano che a conferma della sua supremazia conclude il girone d’andata a punteggio pieno con 12 vittorie su 12, tutte da 3 punti e con appena 4 set persi.

Per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 la soddisfazione del primo set vinto nella sua storia contro le venete e tanti segnali positivi in vista dei quattro recuperi che la impegneranno fino al 13 dicembre, a partire da quello con la Delta Despar Trentino in programma domenica, 29 novembre (ore 17), al PalaFenera.

Imoco Volley Conegliano-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-1 (25-21; 24-26; 25-19; 25-18)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 2, Egonu 28, De Kruijf 14, Fahr 10, Adams 16, Hill 8; De Gennaro (L); Giulia Gennari, Caravello, Omoruyi. N.e. Gicquel, Butigan, Folie (2L). All. Santarelli; 2° Lionetti.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Bosio, Grobelna 11, Alhassan 13, Zambelli 4, Perinelli 5, Frantti 14; De Bortoli (L); Mayer, Meijers 3, Laak, Mazzaro 1. N.e. Villani, Marengo, Gibertini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Giardini di Verona e Lot di Treviso.
NOTE: durata set: 24′, 28′, 24′, 24′. Errori in battuta: 17-11. Ace: 3-0. Ricezione positiva: 58%-48%. Ricezione perfetta: 39%-23%. Positività in attacco: 52%-39%. Errori in attacco: 14-7. Muri vincenti: 9-2. MVP: Egonu

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU