Attualità - 23 febbraio 2021, 21:12

Focolaio di Covid negli spogliatoi del Filadelfia, Toro verso il rinvio della sfida col Sassuolo

Sarebbero 6 (oltre ad un caso dubbio) i positivi: la squadra di Nicola rischia di saltare anche la successiva gara contro la Lazio. Tra i positivi anche alcuni big

Davide Nicola (immagine tratta da torinofc.it)

Davide Nicola e il Toro rischiano di dover rinviare (causa Covid) la partita contro il Sassuolo

La preziosa vittoria di Cagliari, che aveva avvicinato la salvezza, assieme al debutto in gruppo del neo acquisto Sanabria, avevano fatto chiudere nel migliore dei modi la settimana scorsa in casa Toro.

Focolaio dentro lo spogliatoio

Quella nuova, però, è iniziata come peggio non avrebbe potuto e ancora una volta a causa di un avversario subdolo e quasi immarcabile: il coronavirus. Dopo i tre casi registrati la settimana scorsa, prima della gara in Sardegna, adesso si è scoperto un focolaio di Covid all'interno dello spogliatoio e oggi non vi è stato alcun allenamento al Filadelfia: sarebbero addirittura sei i casi registrati (oltre ad un dubbio), anche se come al solito la società granata ha scelto di tutelare la privacy, parlando solo di "ulteriori casi di positività".

Attesa per i nuovi tamponi

Per domani, mercoledì 24 febbraio, è previsto un nuovo giro di tamponi, ma fin da adesso è facile immaginare che la sfida contro il Sassuolo, in programma venerdì sera allo stadio Olimpico Grande Torino, sarà rinviata: non essendo le due squadre impegnate nelle coppe, sarà anche più semplice trovare una data disponibile nelle settimane a venire. Senza contare che la stessa Asl di Torino potrebbe intervenire nelle prossime ore, ordinando la non disputa della gara per motivi di ordine sanitario. E intanto circolano (senza conferme) anche i nomi dei giocatori positivi, tra i quali ci sarebbero anche alcuni big e un azzurro che è tra i giocatori più rappresentativi.

A rischio anche la sfida con la Lazio

Esiste anche la possibilità che il Toro, sulla scorta di quanto avvenne ad ottobre al Genoa (proprio in occasione della sfida coi granata) chieda il rinvio alla Lega, dal momento che il regolamento prevede che si possa utilizzare questo 'bonus' una volta, durante la stagione, anche se la norma prevede che bastino tredici giocatori disponibili (tra cui ovviamente un portiere) perché la gara venga disputata.

E, guardando oltre, si addensano nuvole nere anche sul successivo impegno, martedì 2 marzo a Roma contro la Lazio, perché è impensabile che in pochi giorni l'emergenza Covid possa rientrare.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU