Cronaca - 23 febbraio 2021, 16:08

Cda Unito spostato alle Molinette: gli studenti occupano a oltranza il Rettorato (FOTO)

Prosegue la protesta universitaria contro proctoring e tasse. Da stamattina alcuni di loro incatenati ai due ingressi

la protesta degli studenti universitari

Il cda dell'Università degli Studi di Torino spostato all'ultimo dal Rettorato alle Molinette. È quanto hanno appreso gli studenti che da alcuni giorni stanno occupando la sede di via Verdi per manifestare contro le nuove modalità d'esame, che prevedono un sistema di proctoring per monitorare lo svolgimento della prova a distanza.

"Il rettore è scappato confermando così di ignorare completamente le richieste degli studenti", denunciano i comitati indipendenti che hanno indetto il sit-in. Ma, annunciano anche: "la giornata non si ferma, la mobilitazione in occupazione rilancia. Sui nostri esami, sulle nostre tasse e la nostra didattica decidiamo noi, non un rettore sordo e ignaro".

Circa un centinaio i ragazzi riuniti nel cortile del Rettorato, nel rispetto delle norme anti Covid. Da stamattina alcuni di loro si sono incatenati ai due ingressi su via Verdi e via Po. Al centro della scena, una caricatura di Stefano Geuna travestito da pagliaccio. L'invito è di partecipare attivamente all'assemblea nel pomeriggio, presentando problematiche e proposte.

Igor Boni dei Radicali, candidato alle primarie del centrosinistra, è intervenuto sulla questione università: "Io credo che sia necessario tornare alla ragionevolezza e a mio avviso questo significa riaprire in sicurezza; si può e si deve fare".

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU