Scuola e formazione - 06 aprile 2021, 09:23

Dal nido alla 1° media, domani si torna in classe: quasi 73mila vaccini ai docenti

L'assessore Di Martino: "Stiamo lavorando per garantire le attività estive"

banchi

Di Martino:"Stiamo lavorando per garantire le attività estive"

Domani, finite le vacanze di Pasqua, i bimbi e i ragazzi fino alla 1° media tornano a scuola. Lo stop alla didattica in presenza per tutte le scuole era scattato lo scorso 8 marzo nella maggior parte del Piemonte, ma non a Torino e in altre zone dove i contagi da Covid-19 non avevano raggiunto la soglia d’allarme. Nel capoluogo l’obbligo della DAD per tutti gli alunni era partito la settimana successiva, il 15 marzo.

Cirio: "Vacciniamo i maturandi"

Dopo tre settimane a casa, domani la campanella suonerà in classe per gli studenti dei nidi, asili, elementari e 1° media. Dalla 2° media all’ultimo anno delle superiori la didattica resta a distanza. L’obiettivo del Presidente Alberto Cirio, come aveva annunciato dopo la visita al commissario straordinario per l’emergenza Figliuolo, è quello di “poter vaccinare i nostri maturandi, per consentire un loro ritorno in classe almeno in questo momento così delicato del loro percorso scolastico”.

Di Martino: "Al lavoro per l'estate ragazzi"

Torino, durante le tre settimane di lockdown, aveva riaperto dal 18 marzo scuole materne ed asili nido a piccoli gruppi. Il Comune aveva permesso a chi frequentava classi dove c’erano bimbi con disabilità o bisogni educativi speciali di tornare in presenza “per dare supporto agli alunni più fragili”. “Ora – commenta l’assessore comunale all’istruzione Antonietta Di Martino - finalmente si riapre per tutti a pieno regime, comprese ludoteche e laboratori, con la speranza che si prosegua fino alla fine dell'anno scolastico”. “ Stiamo lavorando – aggiunge - per garantire le attività estive, dall' estate ragazzi ai nidi estate e bimbi estate, in attesa di eventuali indicazioni governative”.

Priorità alla Scuola Piemonte scrive ai capigruppo alla Camera:"Votate sì alla mozione per la riapertura delle superiori"

Questa mattina intanto Priorità alla Scuola Piemonte ha inviato una lettera, per chiedere la riapertura delle superiori, a tutti i capigruppo alla Camera. Oggi a Montecitorio è prevista la votazione della mozione per la riapertura delle scuole. "Vi chiediamo di votarla - si legge nella missiva -per porre fine al grave danno all’istruzione di bambine e bambini e adolescenti e al loro disagio pisco-fisico. Disagio che provano anche molti docenti, anch'essi con gravi difficoltà sul lavoro e sempre più consapevoli che nei ragazzi si sta insinuando apatia e demotivazione nel seguire le lezioni a distanza".

Al personale scolastico somministrate 72.780 dosi

E nei giorni dello stop alla didattica in presenza sono continuate le vaccinazioni al personale scolastico. Nella nostra Regione, ad oggi, sono stati somministrate 893.501 dosi di vaccino (80,2%), su 1.113.680 consegnate. Di queste ben 72.780 sono state fatte su insegnanti, professori, bidelli, presidi e personale amministrativo scolastico.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU