Politica - 08 aprile 2021, 15:14

All'asta l'ex Buon Pastore, Mattei: "Appendino attenta alla democrazia svendendo i beni comuni"

L'immobile di corso Principe Eugenio potrebbe essere riconvertito per "residenzialità, cultura, assistenza e solidarietà"

All'asta l'ex Buon Pastore, Mattei: "Appendino attenta alla democrazia svendendo i beni comuni"

Svendere i beni comuni, da parte di un'amministrazione in uscita per raggranellare pochi spiccioli da spendere per finanziare debiti contratti in modo irresponsabile, è un vero attentato alla democrazia”. E’ questo l’attacco che il candidato sindaco della lista civica Futura Ugo Mattei rivolge all’amministrazione Appendino, che ha messo all’asta una serie di immobili, tra cui l’ex Istituto del Buon Pastore e gli ex magazzini Facit di via Cigna.

Per i 3.500 metri quadri dell’immobile in corso Principe Eugenio 36 Mattei ipotizza una ristrutturazione in autocostruzione. “Un luogo che, - spiega - , governato e rigenerato nella logica dei beni comuni, potrebbe svolgere funzioni pubbliche essenziali e quanto mai necessarie: dalla residenzialità, alla cultura, dall’assistenza e alla solidarietà”.

Il docente universitario rinnova poi l’invito all’attuale amministrazione a “restituire lo stipendio visto che il loro mandato si protrae solamente grazie alla pandemia”.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU