Scuola e formazione - 30 luglio 2021, 11:44

Immissioni in ruolo del personale Ata, Uil Scuola: "Il Ministero batta un colpo"

Diego Meli, segretario Generale Uil-Scuola Piemonte: "2000 persone circa sono le persone in tutta la regione Piemonte incluse nelle graduatorie dei 24 mesi, 922 solo nella provincia di Torino"

Protesta insegnanti a Torino

Protesta insegnanti a Torino

"Dal 22 al 29 luglio erano previste le procedure per le immissioni in ruolo anche del personale Amministrativo Tecnico Ausiliario. Siamo al 30 di luglio e ancora nulla. Nessuna comunicazione, nessuna ipotesi, nessuno avvisa per dire cosa sta succedendo, nessuno comunica i tempi e le procedure da seguire per le immissioni in ruolo di questo personale, come nessuno conosce il contingente da immettere in ruolo" afferma Diego Meli, segretario Generale Uil-Scuola Piemonte. 

"2000 persone circa sono le persone in tutta la regione Piemonte incluse nelle graduatorie dei 24 mesi, 922 solo nella provincia di Torino. Tante ragazze, tanti ragazzi, tante famiglie sono ancora in attesa di sapere, se continueranno ad essere, anche il prossimo anno scolastico, precari o se finalmente avranno un posto a tempo indeterminato, dopo anni di sacrifici. Queste persone, questi lavoratori, meritano rispetto, non meritano di essere lasciati nell’incertezza" Abbiamo sollecitato la nostra Segreteria Nazionale affinché faccia pressione sul Ministero per porre fine a questa incomprensibile situazione" prosegue il sindacalista

"La Uil Scuola del Piemonte denuncia con forza questo trattamento, questi ritardi e questa indeterminatezza da parte del Ministero, chiede che vengano sollecitamente date le istruzioni per le procedure di immissione in ruolo e la copertura di tutti i posti vacanti e disponibili" conclude Meli.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU