Attualità - 13 settembre 2021, 16:54

Uaf For Children, Fondazione CRT sostiene il progetto no profit per le piccole opere di street art

La campagna online fino al 16 settembre, con progettualità innovative nel campo della cultura e del welfare

Uaf For Children, Fondazione CRT sostiene il progetto no profit per le piccole opere di street art

Educare bambini e bambine fin da piccoli al rispetto e all’amore per l'ambiente e la sua sostenibilità: con questo obiettivo nasce UAF For Children, il progetto inserito all'interno del festival Urban Art Field, che dal 2015 interviene con opere di street art e di arredo urbano nelle città della provincia di Torino con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza su questioni di interesse sociale, agendo come motore per la riqualificazione urbana. 

Gli interventi di grande impatto artistico e scenico, dedicati ai cittadini di tutte le età, giocano a stimolare una presa di coscienza collettiva attraverso forme, figure, colori e immagini che arricchiscono il tessuto urbano con nuovi significati e messaggi.  

Fino al 16 ottobre è online su Eppela la campagna di crowdfunding “UAF For Children”, tra i progetti selezionati dal bando +Risorse di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, rivolto alle realtà no profit di Piemonte e Valle d'Aosta con progettualità innovative nel campo della cultura e del welfare. 

Una chiamata alla creatività basata sullo strumento innovativo e meritocratico del crowdfunding per contribuire allo sviluppo e alla valorizzazione del territorio investendo su progetti che ricevono un sostegno attivo e partecipato dai cittadini.  

L’iniziativa è finanziata interamente da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e ideata con lo staff di Eppela, e prevede il cofinanziamento delle donazioni raccolte secondo il meccanismo del matching grant: al raggiungimento del 50% dell’obiettivo fissato, le donazioni saranno raddoppiate da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT fino al tetto massimo di 5 mila euro a progetto.  

Gli obiettivi fondanti dell’iniziativa possono essere sintetizzati in 6 punti: 

  1. Riqualificare e rigenerare gli spazi urbani; 

  1. Sensibilizzare la cittadinanza sui grandi temi contemporanei; 

  1. Rendere l’arte pubblica promuovendola in un’ottica di libero accesso e fruizione; 

  1. Decentralizzare l’arte contemporanea dai grandi centri urbani; 

  1. Creare nuovi percorsi turistici che generano valore nell’intreccio tra arte contemporanea e arte locale; 

  1.  Sviluppare progetti di medio o lungo termine. 

Link alla campagna di crowdfunding 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU