Cronaca - 13 settembre 2021, 16:33

Guerriglia urbana dell'ottobre 2020, accusati under 18 chiedono messa alla prova

I giudici, dopo avere interpellato i servizi sociali, valuteranno nelle prossime settimane l fattibilità dell'iniziativa

guerriglia urbana 26 ottobre 2020

Guerriglia urbana dell'ottobre 2020, accusati under 18 chiedono messa alla prova

Hanno chiesto la messa alla prova i ragazzi che il 26 ottobre 2020 anno approfittarono delle tensioni innescate nel corso di una manifestazione "negazionista" per dare l'assalto ai negozi del centro storico e che ora sono processati dal tribunale per i minorenni con accuse che comprendono anche il reato di devastazione.

I giudici, dopo avere interpellato i servizi sociali, valuteranno nelle prossime settimane l fattibilità dell'iniziativa. Gli imputati sono una decina. La messa alla prova è un istituto che permette di chiudere il processo in cambio di un periodo di lavori socialmente utili. In teoria nel giudizio minorile è possibile concederla per qualsiasi tipologia di reato.

Per un'altra quindicina di giovani, tutti maggiorenni, è in programma a fine settembre l'udienza preliminare davanti al tribunale ordinario.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU