Eventi - 07 ottobre 2021, 09:33

Chieri, Santena, Poirino e Pino insieme per promuovere il proprio Festival Genuino

Appuntamento a partire dalle 14.30 del 9 ottobre presso l'impianto di risalita dell'Osservatorio

band musicale schierata in gruppo

La Stanza di Greta (Foto Renzo Chiesa)

Sabato 9 ottobre, a partire dalle ore 14,30, presso l’impianto di risalita dell’Osservatorio di Pino Torinese (Strada dell’Osservatorio 8) si svolgerà il «Festival genuino-L’evento che ti fa star bene», un momento di musica e festa organizzato dai centri di aggregazione giovanili (CAG) di Chieri, Santena, Poirino e Pino Torinese, con cui si chiude il progetto «Vivi sano e vai lontano».

Un vero e proprio “concerto all’aperto tra le colline”, con la raccomandazione di arrivarci a piedi o in bici!

L’evento è gratuito: sarà possibile partecipare ad attività culturali e sportive (torneo di pingpong con iscrizioni sul posto a partire dalle 14.30) o prendere un aperitivo nell’area verde; dalle 15 esibizione di cantanti e gruppi cresciuti tra le colline del chierese come il gruppo indie Medicamenta; a seguire alle 16 la cantante italo-colombiana Estel Luz, che lavora su sonorità che spaziano dal soul, al dub fino ad arrivare al gospel e alle 17 la cantautrice Francamente, che mette in musica le realtà considerate marginali perché non raccontate, facendo di ogni canzone un atto politico; alle 18 concerto di Lastanzadigreta, poliedrico collettivo di cinque musicisti torinesi che scrive canzoni e sviluppa progetti culturali (nel 2017 l’album di esordio, Creature selvagge, si è aggiudicato la Targa Tenco per la migliore Opera Prima, il loro secondo album, Macchine inutili, è un omaggio a Bruno Munari): infine, alle 19, chiuderà la serata il concerto del collettivo trap “Blessed & Friends” che nasce dalla sala di registrazione del Centro giovanile di Pino Torinese.

Sarà presente in loco un punto informativo gestito dall’AslTO5 sul tema della prevenzione alle dipendenze. 


«Vivi sano e vai lontano» è un progetto che si è rivolto a ragazze e ragazzi tra i 15 e i 29 anni, con l’obiettivo di favorire la consapevolezza dei più giovani nell’intraprendere scelte di vita salutari. Il Comune di Chieri è il capofila del progetto (vincitore del bando della Regione Piemonte “Progetti di prevenzione alle nuove dipendenze”), in partenariato con i Comuni di Pino Torinese, Riva presso Chieri, Baldissero, Pecetto, Santena, Poirino e Cambiano, in collaborazione con l’AslTO5 ed il CSSAC-Consorzio dei Servizi Socio Assistenziali del Chierese e con la partecipazione dei centri di aggregazione giovanili (CAG) di Chieri, Santena, Poirino e Pino Torinese, le Consulte giovanili di Chieri e Pino Torinese e le associazioni giovanili del territorio.

Il progetto, che ha preso il via nel mese di febbraio, si è articolato in una serie di incontri e talk sul territorio sui temi delle dipendenze e degli stili di vita (dipendenze e patologie legate all'abuso di droghe; dipendenza da social network; ambiente e cura del territorio; benessere psicologico a contatto con la natura).

Spiega l’assessore alle Politiche giovanili, all’Associazionismo e al Tempo libero Paolo Rainato: "La pandemia ha fatto emergere la consapevolezza dell’importanza dei corretti e sani stili di vita, dall’alimentazione all’attività fisica, nonché dell’impatto che le nostre scelte individuali hanno sull’ambiente e sul contesto urbano. Con questo progetto abbiamo voluto coinvolgere più giovani attraverso un percorso “dal basso”, al di fuori dei luoghi istituzionalizzati e senza pretendere di salire ‘in cattedra’ per impartire lezioni, ma creando un network tra i centri di aggregazione giovanili presenti sul territorio, accrescendo la consapevolezza di ragazze e ragazzi sull’importanza di scelte di vita salutari e sostenibili, stimolandoli a giocare un ruolo attivo per il proprio e l’altrui benessere e formandoli in modo tale che facciano da ‘amplificatori’ tra i loro coetanei e ‘sponsor’ di stili di vita più sani".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU