Attualità - 30 aprile 2022, 13:53

Morirono lavorando al traforo del Frejus: a Porta Nuova una lapide in memoria degli operai

Il tunnel fu scavato nel 1871: 48 i lavoratori che persero la vita per realizzare la grande opera

Morirono lavorando al traforo del Frejus: a Porta Nuova una lapide in memoria degli operai

Morirono lavorando al traforo del Frejus: a Porta Nuova una lapide in memoria degli operai

Trova casa nella stazione di Torino Porta Nuova la lapide in memoria dei caduti sul lavoro durante lo scavo del tunnel ferroviario del Fréjus concluso nel 1871, promossa da TELT - promotore pubblico per la realizzazione della sezione transfrontaliera della Torino-Lione , Genio Civile, Rete Ferroviaria Italiana e Collegio degli Ingegneri Ferroviari Italiani in occasione dei 150 anni del traforo. 

La Pietra di granito nero è stata posizionata questa mattina, in occasione della festa dei lavoratori che si celebra domani, sotto i portici della stazione lungo via Nizza.

La lapide, che ricorda il sacrificio dei 48 lavoratori morti durante la realizzazione del traforo, era stata svelata il 5 settembre 2021 alla presenza delle istituzioni europee in occasione del passaggio a Torino del Connecting Europe Express, il treno Ue per promuove il trasporto su rotaia nell’anno dedicato dalla UE alle ferrovie. Era stata poi esposta nell’ambito della mostra “Di Pietra e Ferro: 150 anni del traforo del Fréjus”, allestita con la collezione storica di TELT e il messaggio del Presidente della Repubblica, al Museo Nazionale del Risorgimento di Torino. Recentemente la Soprintendenza di Torino, dopo le dovute valutazioni, ha dato il suo benestare per il posizionamento della lastra commemorativa alla stazione Porta Nuova.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU