Attualità - 01 maggio 2022, 19:45

La fake news corre sui social: "Sui mezzi Amiat le Z dell'esercito russo". La spiegazione

Tante le ricostruzioni fantasiose, tutte errate. La ragione della lettera presente sul lunotto anteriore è meramente organizzativa

La lettera "Z" sui mezzi Amiat - Foto di Maurizio Alberti

La lettera "Z" sui mezzi Amiat - Foto di Maurizio Alberti

"Perché sui mezzi Amiat è presente la lettera Z, quella utilizzata dall'esercito di Putin?". E' bastata una semplicissima domanda sui social, per scatenare un putiferio fatto di fake news, teorie complottiste e strampalate, ricostruzioni fantasiose. Sì, perché in effetti alcuni mezzi per la raccolta rifiuti a Torino espongono realmente la lettera "Z", tristemente nota ormai per identificare carri armati e blindati utilizzati dalla Russia nella guerra contro l'Ucraina.

Le fake news sui social

"Alcuni dipendenti hanno voluto esprimere la loro solidarietà ai russi". E ancora: "Sono colleghi che avendo capito la situazione in Ucraina, sostengono la Russia piazzando un adesivo". C'è poi chi, non riuscendo a farsene una ragione, afferma di voler interpellare le istituzioni: "Chiediamo ad Amiat, al sindaco, all'assessore". Non manca poi chi ironizza, visto le recenti polemiche sulla pulizia della città: "E' la Z di zozzoni".

La spiegazione 

In realtà ovviamente una ragione c'è e non è quella che "corre" sui social network, anzi. "Le lettere presenti sui mezzi, compresa la Z, indicano il deposito di provenienza" spiegano da Amiat. Non è infatti così raro imbattersi in altre lettere: "Ar", "S". Per esempio, il centro operativo di corso Brescia 113 viene identificato all'interno dell'area S e aree a verde pubblico, a servizi pubblici ed a servizi assoggettati a uso pubblico e contrassegnata dalla lettera Z "Area per attrezzature di interesse". Insomma, una spiegazione molto più semplice rispetto a quelle circolate e che smentisce la fake news: dai mezzi Amiat nessuna presunta solidarietà all'esercito russo.

A.Par

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU