Attualità - 02 maggio 2022, 15:05

Il maxi schermo conta vaccini "va in pensione": rimosso da piazza Castello

Il conteggio non è riuscito ad arrivare a 10 milioni di dosi, che verranno toccate presumibilmente a fine mese

piazza castello senza tabellone vaccini

Il maxi schermo conta vaccini "va in pensione": rimosso da piazza Castello

Aveva da poco compiuto un anno ed era andato vicino a vedere comparire la scritta “10 milioni”, ma il maxi schermo conta vaccini, che in piazza Castello ha scandito la vita dei torinesi dal 28 maggio 2021, è sparito. Rimosso, cancellato in fretta e furia.
A dicembre aveva resistito a un principio di incendio innescato a un manifestante no Vax. Mentre il conteggio dei vaccini è arrivato a quota 9.880.181 dosi, lo schermo è stato smontato. Che sia per la fine dello stato d’emergenza o per alleggerire il clima in vista del maggio di grandi eventi torinesi, tra Salone del Libro, Eurovision e Consiglio d'Europa, non è dato a sapersi.
Il presidente Alberto Cirio avrebbe promesso un ritorno dello schermo a settembre, non per i vaccini ma per lo smaltimento delle liste d'attesa. Ipotesi, al momento. Quel che è certo è che il maxi schermo conta vaccini non fa più parte della vita dei torinesi, mentre la campagna vaccinale sì e prosegue nel suo intento, con  migliaia di dosi che continuano ad essere somministrate.

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU