Eventi - 23 giugno 2022, 18:58

San Giovanni, musei e gallerie a solo 1 euro nel giorno della festa del Santo Patrono

Dalla Gam ai Musei Reali, tutte le proposte dei luoghi della cultura per venerdì 24 giugno con tariffe agevolate o ingressi gratuiti

musei reali

San Giovanni, musei e gallerie a solo 1 euro nel giorno della festa del Santo Patrono

Tutto pronto a Torino per festeggiare San Giovanni e per chi sceglie di trascorrere il giorno di festa all'insegna delle cultura, la Città offre un panorama di proposte con musei e gallerie aperte.

Gam – Galleria d’Arte Moderna,  Palazzo Madama,  Mao - Museo di Arte Orientale, PAV – Parco d’Arte Vivente, Fondazione Merz, Pinacoteca Agnelli, Fondazione Accorsi – Ometto - Museo di Arti Decorative, per festeggiare insieme a cittadini e turisti il santo patrono, offriranno l’ingresso alle sale espositive al costo simbolico di 1 euro.

A ingresso gratuito il Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea e il Museo della Radio e Televisione Rai.

Tariffa agevolata anche per il Museo Nazionale della Montagna (7 euro anziché 10 euro) e il Musli – Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia (5 euro anziché 8 euro).

Le proposte 

Gam, Mao e Palazzo Madama 

Alla GAM oltre alle opere custodite nella Galleria del Novecento e a "Una collezione senza confini", che espone una selezione di opere contemporanee, alla GAM saranno visitabili le mostre "World Press Photo 2022", "I Maestri Serie Oro" di Flavio Favelli in Wunderkammer e l’esposizione dedicata a Jannis Kounellis, visitabile dal 22 giugno in VideotecaGAM. 

Al MAO alle 16.30 il gesto artistico di Chrysanne Stathacos: durante questo momento aperto al pubblico l’artista disperderà con un soffio rituale il mandala di rose e specchi realizzato nelle giornate del 22 e 23 giugno. 

Il pubblico potrà inoltre ammirare le opere esposte nelle gallerie dedicate a Cina, Giappone, Himalaya, Asia meridionale e Sud-est asiatico e visitare l’esposizione temporanea "Il Grande Vuoto". 

I Servizi Educativi del MAO propongono inoltre alle 16.30 un’attività per famiglie dal titolo “L’impermanenza del bello: Rose mandala”: in occasione della presenza in museo dell’artista Chrysanne Stathacos si assisterà al gesto conclusivo della sua performance con il soffio che spazza via, il momento della distruzione del mandala di fiori. A seguire in laboratorio i partecipanti potranno realizzare con i petali di rosa un piccolo mandala su un piatto di ecocarta. 

A Palazzo Madama, oltre alla collezione permanente con opere databili dal periodo romano all’Ottocento, esposte in un palazzo unico al mondo, perfetta compenetrazione di duemila anni di storia: da porta romana a castello medievale, da capolavoro del Barocco europeo a sede del Senato, il pubblico avrà accesso alle mostre temporanee "Invito a Pompei" e "Da San Pietro in Vaticano. La tavola di Ugo da Carpi per l’altare del Volto Santo". Alle 16.30 visita guidata alla mostra Invito a Pompei. 

Musei Reali 

Anche i Musei Reali, compresi di Palazzo Reale, Giardini, Biblioteca e Palazzo Chiabilese con le loro mostre temporanee saranno accessibili nel giorno di San Giovanni. 

Venerdì 24 giugno riaprono al pubblico i Giardini della Cavallerizza Reale. Il patrimonio verde del museo ritorna completamente accessibile grazie a iniziative e attività gratuite, rivolte a bambini e famiglie, realizzate in collaborazione con Xké? ZeroTredici, società consortile vincitrice della manifestazione d’interesse per l’assegnazione del servizio di valorizzazione dei Giardini della Cavallerizza. 

Alle ore 16, appuntamento con "I magnifici 7 del Barocco". In collaborazione con i servizi didattici dei Musei Reali e della Pinacoteca dell’Accademia Albertina, lo speciale del periodico Torino Storia sul Barocco si trasforma nella mappa di una visita - gioco, adatta a tutte le età. 

Alle 11 e alle 15.30, appuntamento con "Benvenuto a Palazzo". Le guide e gli storici dell’arte CoopCulture vi aspettano per condurvi in una visita guidata alla scoperta delle sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Reale e dell'Armeria, un itinerario per scoprire o riscoprire la storia e la magnificenza della prima reggia d’Italia.   

È possibile prenotare una visita ai percorsi speciali dei Musei Reali alle ore 16, visita agli appartamenti della regina Maria Teresa, al Gabinetto del Segreto Maneggio e alle Cucine. 

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU