Economia e lavoro - 06 settembre 2022, 15:50

Piano regolatore e fonti energetiche: le carte che vogliono mettere sul tavolo Cirio e Lo Russo con Stellantis per Mirafiori [VIDEO]

Si avvicina l'appuntamento del 20 settembre con il ceo Carlos Tavares. Grande attesa anche da parte dei sindacati. Lo stesso giorno è annunciato Salvini ai cancelli della fabbrica

Cirio e Lo Russo si stringono la mano

Il precedente incontro tra Cirio, Lo Russo e i vertici di Stellantis

Meno di quindici giorni. La data cerchiata in rosso sul calendario è quella del 20 settembre, il momento in cui si terrà il nuovo incontro tra le istituzioni, i sindacati e l'amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares. Col passare delle settimane, è cresciuta l'attesa. Ma anche le preoccupazioni legate alle tensioni geopolitiche internazionali che hanno complicato ancora di più lo scenario dell'automotive.

Lavoro in tandem per offrire strumenti di crescita

Al tavolo, così come i sindacati, saranno chiamati anche Alberto Cirio e Stefano Lo Russo, governatore del Piemonte e sindaco di Torino, che già prima dell'estate furono protagonisti di un vertice per fare il punto della situazione sui piani e sui progetti che la Casa automobilistica ha per Torino. E anche questa volta le due istituzioni stanno pedalando in tandem: "Stiamo lavorando insieme - assicura Lo Russo - e ci proponiamo di arrivare all'incontro con Stellantis e Tavares con una piattaforma di opportunità che possono indurre il gruppo a rafforzare la convinzione che Torino e l'area metropolitana sono territori idonei allo sviluppo dell'industria dell'autoveicolo elettrico e della transizione ecologica".

Gli incontri preparatori non sono mancati. "Abbiamo fatto il punto con la Regione: ci sono una serie di iniziative, proposte, strumenti che come Comune possiamo mettere in campo a partire dal piano regolatore, le varianti urbanistiche che possono accompagnare il processo di trasformazione di Mirafiori, la Regione è disponibile a individuare formule di incentivazione legate soprattutto all'approvvigionamento energetico".

"Salvini troverà una città migliore di quel che pensa"

In quella data, però, è annunciata anche la presenza a Torino (e a Mirafiori) del leader della Lega, Matteo Salvini, che porta la campagna elettorale ai cancelli dello stabilimento storico di Torino. "Io sono il sindaco di Torino quindi mi devo occupare dell'incontro con Stellantis e Tavares - liquida la questione Lo Russo -. Sono certo che Salvini troverà una città decisamente migliore di quella che pensava di trovare. Gli faccio tanti auguri, vada a vedersi Torino che è una bellissima città e penso che gli possa fare anche del bene".

La posizione dei sindacati

All'appuntamento del 20 guardano con ansia anche i sindacati, come ribadito nei giorni scorsi proprio dalla Fiom Torino che in questi giorni celebra la sua festa con 4 giorni di incontri allo Sporting Dora di corso Umbria. "Chiederemo modelli nuovi, ma anche assunzioni che abbassino l'età media. E soprattutto una prospettiva nell'ottica dell'economia circolare, che porti a Torino l'attività di smontaggio delle auto e del recupero dei materiali pregiati".

Intanto, questa sera è atteso Luigi Giove, membro della segreteria nazionale della Cgil e si parlerà senza dubbi del futuro di Mirafiori. Nella giornata di domani, con il presidente di Federmeccanica Federico Visentin e il segretario generale Fiom Cgil Michele De Palma si parlerà invece di transizione verso l'auto elettrica.

Annunciato anche il ministro per le Infrastrutture Enrico Giovannini. E se il giovedì sera sarà dedicato a discutere delle disparità di genere in fabbrica e del rischio molestie, il venerdì sarà invece riservato all'incontro con i rappresentanti dei quattro maggiori partiti del centrosinistra: Maurizio Acerbo (Rifondazione), Nicola Fratoianni (Sinistra Italiana), Giuseppe Provenzano (Pd) e Giuseppe Conte (M5s). Contro di loro, in particolare, ha puntato il dito la Fiom sottolineando come da tempo la politica non parli più ai lavoratori, generando distacco e disillusione in queste categorie di elettori.

 

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU