Politica - 10 gennaio 2023, 10:32

Dipendenti 'storici' lasciano il Comune di Chieri, Rachele Sacco: "L'Amministrazione glissa e non fornisce spiegazioni"

"A fronte di nuove ed inspiegabili “partenze” è impossibile non domandarsi cosa stia succedendo in Municipio", si chiede la Consigliera Comunale del Progetto Per Chieri – Salviamo l’Ospedale Insieme

Rachele Sacco

Rachele Sacco, Consigliere Comunale Progetto Per Chieri – Salviamo l’Ospedale Insieme

"Altri quattro agenti della polizia municipale con un lungo periodo di servizio a Chieri hanno chiesto trasferimento in altra sede, il 2022 è stato un continuo stillicidio di dipendenti, dal comandante della polizia, al segretario comunale e altri ancora. Ho più volte interrogato Giunta e Consiglio sui vari avvicendamenti, sui quali il sindaco Sicchiero e gli Assessori hanno glissato senza dare valide spiegazioni se non ricondurre tutto a questioni personali dei singoli", attacca Rachele Sacco, Consigliere Comunale Progetto Per Chieri – Salviamo l’Ospedale Insieme.

"A fronte di nuove ed inspiegabili “partenze” è impossibile non domandarsi cosa stia succedendo in Municipio. Siamo ben al di là del fisiologico turn over o ricambio generazionale, in certi casi, poi, viene da domandarsi quanto sia volontaria la decisione di trasferirsi e non, al contrario, obbligata. Si continuano a sostituire veterani e persone esperte di ogni settore con nuove assunzioni senza un bilanciamento che porterà inevitabilmente a periodi di transizione piuttosto difficili. Queste, poi, erano tutte persone capaci, che hanno svolto un’eccellente lavoro, come l’ex comandante della polizia".

"Conoscevano bene il territorio e le sue criticità. Con loro si doveva convocare il tavolo sulla sicurezza dopo un’annata davvero nera per la sicurezza in città. Il timore è ora tutto questo finisca nel dimenticatoio e che i nuovi arrivati necessitino tempo per acquisire quelle conoscenza delle problematiche e della città che sono andate perdute con le partenze, nel frattempo la situazione va solo peggiorando. Probabilmente i cittadini chieresi poco importerebbe se questo, naturalmente, non avesse ripercussioni sul servizio che ogni settore eroga. Ed è proprio questo aspetto che mi preoccupa, unitamente alla politica di questa maggioranza nei confronti del personale. In Consiglio, infine, nella mozione di sfiducia all’Assessore Rainato tra i tanti aspetti che non tornano c’era proprio quello del rapporto con il personale e, in particolare, con la polizia municipale e gli effetti si vedono. Mi domando cosa stia accadendo e perché. Cosa intende fare Sicchiero per invertire questa disastrosa rotta", conclude Rachele Sacco.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

SU