Attualità - 16 maggio 2024, 07:28

A Torino c'è una statua che racchiude il senso della vita: "Hoy es hoy"

Sapete dove si trova e chi ne è stato l'autore?

A Torino c'è una statua che racchiude il senso della vita: "Hoy es hoy"

A Torino c'è una statua che racchiude il senso della vita: "Hoy es hoy"

Disseminati per Torino ci sono numerosissimi angoli nascosti ed inaspettati in cui scovare installazioni particolari. Tra queste, spicca "Hoy es hoy", che significa "Oggi è oggi", un'enorme statua bronzea collocata dal 2008 nei pressi del civico 11 di piazza Solferino, nel punto in cui, in quello stesso anno, era stata allestita una mostra. 

Ubicata nella zona che, della piazza, più si avvicina a Corso Re Umberto, la scultura ha, per soggetto, un volto di donna. Alta 4 metri, larga 2,5, profonda 3 e del peso di circa 2 tonnellate, Hoy es hoy è frutto dell'ingegno e dell'estro creativo dello scultore messicano Javier Marin, e cela un significato molto particolare. Donata alla città di Torino dalla famiglia Giubergia, celebra i due aspetti primordiali della natura umana, ossia quello intellettuale e quello emotivo.  

Il bronzo è una lega che costituisce un'eccezione nell'ambito dei materiali utilizzati da Marin per le sue sculture: egli, infatti, solitamente privilegia la resina in addizione ad altre componenti quali semi di amaranto, petali di fiori, carne secca, foglie di tabacco, in omaggio alla sua terra, il Messico appunto, del quale ama riprendere il caleidoscopio di sfumature che ne dipingono la natura e la cultura. 

Dunque, "Hoy es hoy" è un'installazione molto particolare ed affascinante, sia per le fattezze che per la simbologia che racchiude, per questo va ammirata (almeno una volta).

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU