Attualità - 12 giugno 2024, 15:40

Elezioni 2024, il Comune di Torino paga presidenti e scrutatori: ecco come richiedere i soldi

Per chi non può accedere a Torino Facile, è prevista la retribuzione in contanti: i dettagli

urne

Per chi non può accedere a Torino Facile, è prevista la retribuzione in contanti: i dettagli

Sono oltre 3700 gli scrutatori impegnati a Torino nel lungo weekend elettorale appena chiuso per le Europee e Regionali, a cui si sommano più di 970 presidenti di seggio. Un giorno e mezzo di voto, sabato 8 giugno dalle 15 alle 23 e domenica 9 giugno dalle 7 alle 23, a cui si sommano le ore di spoglio.

Le modalità di pagamento

Il Comune di Torino si appresta ora a pagare chi è stato impegnato alle urne. La modalità di pagamento ordinaria è quella del bonifico su IBAN intestato o cointestato al componente del seggio (non verranno pagati i compensi se l'IBAN appartiene a terza persona) compilando il form su Torino Facile.

Pagamento in contanti per chi non accede alla piattaforma

Solo per coloro che non possono accedere alla piattaforma, la liquidazione del retribuzione verrà fatta contanti. E’ necessario presentarsi personalmente, muniti di un valido documento di identità ed il codice fiscale, dal 5 luglio ed entro il 15 luglio, presso qualsiasi filiale della Banca Unicredit con attivo il servizio di cassa, non è ammessa delega. La Città non invierà alcuna comunicazione a domicilio.

I compensi

Ai presidenti di seggio spettano € 209,50; agli scrutatori e segretari € 163; ai presidenti di seggio speciale: € 103,50; agli scrutatori e segretari di seggio speciale € 70,15.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

SU