Attualità - 09 maggio 2022, 17:10

In centro e ad Aurora/Vanchiglia mancano aree cani. Ambrogio (FdI): "Comune autorizzi mini-spazi"

Al momento, anche per il 2022, mancano i fondi per zone di sgambamento per gli amici a 4 zampe

area cani - foto di archivio

Nel centro ed Aurora/Vanchiglia mancano aree cani. Ambrogio (FdI): "Comune autorizzi mini-spazi"

A Torino ci sono 55 aree cani. Ma di queste appena una nel centro cittadino e Crocetta. Non va meglio ai proprietari di animali dei quartieri Aurora, Vanchiglia e Madonna del Pilone, che devono fare i conti con appena due spazi recintati. L'ostacolo principale a nuove realizzazioni è la dimensione: da regolamento cittadino l'estensione minima deve essere di mille mq. 

Ambrogio (FdI): "Si facciano mini-aree cani" 

E così la consigliera di Fratelli d'Italia Paola Ambrogio ha chiesto che il Comune cambi l'attuale normativa e preveda la realizzazione di nuove mini-aree per fido sul territorio, così come esegua la manutenzione di quelle esistenti. "Complice la pandemia - ha spiegato la consigliera di minoranza - è cresciuto il numero di possessori di animali". Ambrogio ha poi ricordato come la Circoscrizione 1, tramite una mozione, abbia già fatto una richiesta analoga. "La parte aulica della città - ha aggiunto Ambrogio - è la più penalizzata perché serve una certa estensione". 

Sí bipartisan 

E la proposta di creare altre zone di sgambamento per i cani ha incontrato il sostegno della maggioranza della Sala Rossa, dal capogruppo di 'Per Torino' Silvio Viale, ai consiglieri Valentina Sganga (M5S) e Alberto Saluzzo (Pd). L'esponente pentastellata, da proprietaria di cani, ha sottolineato come sia "opportuno che il Consiglio approvi questa mozione", mentre il dem ha spiegato che "va affrontato il problema delle persone che hanno paura dei cani in libertà". 

Mancano i soldi

L'ostacolo principale sembrano però essere i soldi. Come spiegato dagli uffici, "i fondi necessari per le aree cani al momento dovevano essere trovati dal capitolo della manutenzione straordinaria del verde, in cui ricadono anche le aree gioco" . Se nel 2018 Palazzo Civico è riuscita a realizzare la zona di sgambamento Luigi Pirro, nel 2019 e 2020 gli stanziamenti "sono stati destinati ad altro". Anche per il 2021 questa parte di bilancio è stata utilizzata per la sistemazione del muretto di villa Genero. 

24 mila euro per nuova area cani

Per realizzare una nuova area cani servono 24 mila euro "per la rimozione degli arredi, l'illuminazione, la messa in sicurezza della zona". Soldi che per il 2022, almeno per il momento, non sono previsti. "Annualmente servono circa 6 mila euro per fare manutenzione di un'area cani: moltiplicate questa cifra per 55 e diventa difficile" farne una nuova "per la disponibilità sinora del settore".

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU