Cronaca - 01 maggio 2022, 14:16

Scontri al corteo del 1° maggio, 10 agenti della polizia feriti: indagini in corso

Askatasuna lamenta 5 feriti tra le sue fila, mentre la Digos ha già riconosciuto 145 persone che hanno preso parte ai disordini

Scontri al corteo del 1° maggio, 8 agenti della polizia feriti: indagini in corso

Scontri al corteo del 1° maggio, 8 agenti della polizia feriti: indagini in corso

Sono 10 gli agenti del reparto Mobile contusi durante gli scontri avvenuti al corteo del 1° Maggio con l'area antagonista. Le cariche sono avvenute in via Roma, non distante da piazza San Carlo.

Alle cariche della polizia, i manifestanti hanno risposto con lanci di uova piene di vernice e bastoni ricavati dai cartelli. Askatasuna ha risposto alle accuse, dicendo di aver subito "violentissime cariche a freddo" e lamentando cinque feriti.

Intanto la Digos sta visionando le immagini degli scontri e ha già riconosciuto 145 persone, perlopiù appartenenti all'area antagonista, anarchica e del movimento No Tav. Sequestrate aste di legno.

Ancora agenti feriti sul lavoro, e proprio nel giorno della Festa dei lavoratori. E’ scandaloso, è inaccettabile, non è più sostenibile. I nostri colleghi erano a Torino, a Trieste e altrove quelli che più di chiunque altro rappresentavano il senso stesso di questa giornata: il sacrificio, il senso del dovere, il rispetto del diritto al lavoro, la garanzia della libertà di chi vuole manifestare. I soliti idioti violenti hanno invece calpestato qualsiasi cosa di buono potesse portare con sé la pacifica condivisione di idee e valori. Parlare di rispetto del lavoro mentre dieci uomini in divisa vengono feriti è davvero grottesco e ignobile. La nostra solidarietà ai colleghi che, come ogni giorno dell’anno, hanno tenuto fede a se stessi e ai propri compiti con professionalità, dimostrando che l’etica del lavoro può arrivare al punto di andare in strada a prendere botte, svolgendo il proprio compito anche se in questo strano paese non ci si può neppure difendere”.    Lo afferma Valter Mazzetti, Segretario Generale Fsp Polizia di Stato, dopo che a Torino si sono registrati 8 feriti fra i poliziotti per i disordini con l’area antagonista al corteo del 1° maggio.

"Solito copione degli antagonisti, finanche stucchevole, se non fosse che nel campo rimangono i feriti delle forze dell’ordine. 8 colleghi del Reparto Mobile. La smania di protagonismo, di visibilità, di una recita senza fine di professionisti del disordine a cui piace mettersi in mostra ogni 1 maggio e non solo, lascia feriti, rovina in parte la Festa dei lavoratori e crea tumulti di piazza. La libertà di manifestare il proprio pensiero è sicuramente sinonimo di democrazia, ma diventa intollerabile quando si traduce in azioni violente, infischiandosene altamente di qualunque regola e rispetto verso il prossimo" lo afferma in una nota stampa il Siulp, sindacato di polizia.

Il Ministro Lamorgese ora cosa si inventera’ rispetto agli scontri di Torino? Ancora una volta tirerà fuori la carta dei centri sociali che lei stessa ammette negli stabili comunali. Quello che è successo e’ inaccettabile perché era ampliamente prevedibile, è intollerabile perché avviene con l’inerzia di un Ministro dell’interno che ha già avuto prova della pericolosità della galassia dei centri sociali torinesi ben più di una volta. La nostra solidarietà va agli agenti feriti, lavoratori anche loro, che non meritano ne’ le condizioni in cui sono sottoposti ne’ di avere un datore di lavoro così inadeguato che li manda a risolvere in piazza problemi che non ci sarebbero se lei sapesse risolverli dal proprio ufficio” così il deputato torinese di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli.

In una giornata così importante per tutto il mondo del lavoro, desidero rimarcare e sottolineare l’equilibrio e la professionalità di tutti gli operatori delle forze di polizia, oggi presenti per garantire il regolare svolgimento delle manifestazioni in tutta Italia”. Queste le parole di Lamberto Giannini, capo della polizia, che ha chiamato personalmente il Questore di Torino per sincerarsi delle condizioni di salute degli operatori aggrediti oggi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU