Economia e lavoro - 14 settembre 2022, 19:29

Nuovi scarichi e pavimentazione, restyling per i mercati di corso Brunelleschi e Racconigi

La proposta della Circoscrizione 3 è di riqualificare via Di Nanni, sistemando anche l'area mercatale, per fare posto ai dehors

mercato

Il mercato di corso Racconigi

Prosegue il restyling dei mercati di Torino. Doppiazza Borromini, piazza Guala e Porta Palazzo, è il turno di corso Brunelleschi e corso Racconigi. Nelle aree di vendita della Circoscrizione 3 ha preso il via il rifacimento degli impianti idrici e fognari di alcune postazioni dei banchi alimentari, come richiesto dall'Asl dopo alcuni sopralluoghi. 

Interventi con i fondi del Pnrr

Ma non si tratta degli unici interventi. Grazie ai fondi europei, verranno fatti degli ulteriori lavori tra il 2024 e il 2026 in corso Brunelleschi e in via Porpora. Con i fondi del Pnrr è previsto il completamento dell’impiantistica, il ripristino della pavimentazione e delle aiuole, la realizzazione di segnaletica adeguata e il miglioramento dell’accessibilità al mercato in un’ottica di riduzione delle emissioni di Co2.  Opere analoghe verranno fatte in corso Racconigi grazie agli stanziamenti previsti dal Pinqua.

Accoltellamento in via Di Nanni

Un quadro fornito in commissione Commercio, durante la quale si è parlato anche di via Di Nanni. Da diversi anni la zona pedonale davanti alla chiesa  di San Bernardino è teatro di urla, schiamazzi e risse che spesso sfociano in violenza. L’ultimo episodio in ordine di tempo si è verificato sabato notte, quando una persona è stato raggiunta tre colpi di forbice ai fianchi all'angolo con via San Bernardino.

Troise: "Riqualificare la via"

Una prima risposta ai problemi è arrivata negli scorsi mesi da Palazzo Civico, che ad inizio agosto ha vietato la vendita o detenzione di bevande in contenitori di vetro e metallo dalle 21. La proposta della Circoscrizione 3, come spiegato questa mattina dalla Presidente Francesca Troise, è quella di “elaborare un piano di riqualificazione su tutta la via, mettendo nuovi elementi di arredo urbano come le piante e dando la possibilità ai locali di mettere dei dehors fissi”.

Raggruppare i banchi

Al momento, complice la presenza del mercato, le pizzerie e birrerie che si affacciano su via Dante Di Nanni sono costretti a mettere e poi togliere tutte le sere, a fine servizio, i tavolini e le sedie per lasciare posto agli ambulanti il giorno successivo. “In passato – ha spiegato il vicepresidente della 3 Francesco Aglieri Rinella qui c’erano tra i 120 e i 150 banchi: oggi in media 27, con punte da cinquanta”. “Su input dei commercianti ed operatori – ha aggiunto - vorremo razionalizzare gli spazi, per rendere più funzionale il mercato per i clienti". L'idea è di raggruppare i banchi, mettendo poi anche nuove piante e migliorando l'illuminazione.

Comune al lavoro

Una proposta già al vaglio del Comune, che stanno cercando di elaborare la soluzione migliore. “Sono favorevole” ha detto l’assessore al Commercio Paolo Chiavarino, per poi aggiungere: “quelle che funzionano meglio sono le due teste del mercato. Ora dobbiamo valutare il possibile nuovo layout, se disporre i banchi su una o due file” ha concluso.

 

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU